Blog di psicologia e sessuologia

/Blog di psicologia e sessuologia/

Amore e sesso nell’era di facebook

By |2019-02-04T13:36:05+02:004 Giugno, 2010|Categories: Articoli|

L’epoca odierna, caratterizzata da una modifica profonda del concetto di intimità e, da un bisogno quasi imperante di apparire, più che d’essere, vede modificarsi anche le relazioni d’amore e la sessualità, che si sono adeguate a questi nuovi luoghi e tempi dell’etere. Facebook, è tra i più frequentati social-netwoork, un luogo simbolico e facilmente reperibile, dove tutti trovano tutti, una versione rivisitata del vecchio elenco telefonico.

L’alcool sotto le lenzuola

By |2019-02-03T13:10:58+02:004 Giugno, 2010|Categories: Disfunzioni sessuali di Entrambi i Partner|

Alcuni dei miei pazienti, giovani e meno giovani, mi raccontano di adoperare l’alcool come disinibitore del comportamento sessuale, come ansiolitico, o come antidepressivo. Dai loro racconti emerge una non conoscenza della loro risposta sessuale, soprattutto sotto dosi leggere o massicce di alcool. L’alcool serve davvero a migliorare la risposta sessuale? Ad amplificare il desiderio sessuale?

Coppia sana e coppia disfunzionale

By |2019-02-03T19:27:43+02:004 Giugno, 2010|Categories: Articoli|Tags: , |

Cosa si intende per coppia sana e per coppia disfunzionale? Qual è il confine tra normalità e patologia? Tra una coppia che funziona e una conflittuale? L’assenza di conflittualità equivale alla normalità e funzionalità del legame? La coppia e le sue dinamiche L’ “universo coppia” è indubbiamente molto di più della semplice somma delle sue

Pianeta adolescenti, la vita oltre il computer

By |2019-02-02T12:54:43+02:004 Giugno, 2010|Categories: Articoli|

Internet, le chat, l’immediatezza della comunicazione, lascia spazio alla possibilità di nuovi amori, con connotazioni spazio-temporali, totalmente differenti da quelli del passato.
L’innamoramento dipende di più da una relazione fisica o da una mentale?
Può il web surrogare l’incontro con l’altro, la fisicità, la sensorialità?
Gli appuntamenti del passato, amplificati dall’attesa dell’incontro, sembrano ormai essere desueti, il virtuale, sembra essere diventato un mezzo indispensabile per fare nuove conoscenze; gli adolescenti specialmente,  non trovano un’ identità, se questa non viene preceduta da un corrispettivo  profilo virtuale.

Il desiderio va nutrito

By |2019-02-03T17:01:24+02:0025 Maggio, 2010|Categories: Interviste|

Secondo quanto pubblica la terapeuta dottoressa Valeria Randone ”la vita sessuale degli italiani, solitamente viene relegata a quindici minuti, dopo il film di prima serata tv, quando i figli dormono, sempre se sonno e stanchezza non prendono il sopravvento”. Non solo sempre secondo la dottoressa: “la quantità della vita sessuale, entra in conflitto con una

Eravamo felici, ora siamo scambisti

By |2018-06-27T17:46:32+02:0024 Maggio, 2010|Categories: Domanda e risposta|

Gentile Dottoressa Randone, Le scrivo partecipandole il mio dolore, sconforto, crisi di coppia, sperando in un suo suggerimento. Mio marito ed io, siamo sposati da quindici anni (credevo felicemente), la nostra sessualità è sempre stata il nostro tallone d’Achille, subendo nel tempo parecchie trasformazioni, adesso dico in negativo. Durante le gravidanze, si è azzerata a

Figlia adolescente e internet

By |2019-06-18T15:24:22+02:0024 Maggio, 2010|Categories: Domanda e risposta|

Gentile Dottoressa Randone, Le scrivo perché mi reputo una madre disperata. Mia figlia di anni 16, trascorre tutto il suo tempo libero e non, su internet, aggiornando il suo blog, il suo profilo su facebbook, scrivendosi con amici e sconosciuti. Nel tempo, il suo spazio dentro casa si è sempre  più ridotto, per qualità che

Separazione, genitorialità e nuovo legame

By |2018-11-27T21:33:08+02:0024 Maggio, 2010|Categories: Domanda e risposta|

Gentile Dottoressa Randone,
un anno fa ho conosciuto un uomo non proprio "felicemente sposato", da un'amicizia è poi nato un amore profondo che ci ha portato inizialmente a interrompere a fatica la relazione per evitare danni morali soprattutto ai suoi figli, ma, dopo qualche mese, lui ha preso la decisione di lasciare la famiglia. Attualmente vive solo, e tra noi va tutto bene, ci vediamo quando è possibile, dando ovviamente la priorità ai suoi figli.