Omosessualità adolescenziale

Home/Domanda e risposta/Omosessualità adolescenziale

Sono una madre disperata,
ho scoperto, frugando nel pc di mia figlia di 14 anni, che ha relazioni sessuali, sentimentali con altre donne. Che faccio? È omosessuale? Può guarire?

Mi aiuti, rischio la follia.Silvia

 

 

Gentile Signora,
il primo suggerimento che mi sento di poterLe offrire è quello di non frugare nell’intimità di Sua figlia, pur essendo Lei una madre attenta e disperata. Le informazioni rubate, non Le serviranno ad aiutare Sua figlia, non potrà tessere con lei un dialogo aperto, chiaro ed empatico, scevro da giudizio morale e connotazioni di colpevolezza. L’unica modalità di aiuto, almeno in una fase iniziale, è il dialogo. L’età di Sua figlia è un età molto complessa, anche sul piano dell’identificazione sessuale, è un’età in cui si può confondere affettività, intimità, con la sessualità. Potrebbe trattarsi di una fase di passaggio, di paure verso la sessualità con l’altro sesso, di scoperta delle proprie pulsioni, di solitudine (malattia dilagante nella nostra epoca. Non dia la sensazione a Sua figlia di essere malata, in qualunque caso l’omosessualità non è una patologia. Parli con lei a cuore aperto e, ritrovato il dialogo, se Sua figlia lo desidera, le suggerisca l’ipotesi di una psicoterapia, ne trarrà un grande giovamento ed estrema chiarezza su se stessa.

By | 2016-11-21T18:56:17+00:00 24 maggio, 2010|Categories: Domanda e risposta|

Scrivi un commento

error: Content is protected !!