Peso, sesso e matrimonio. Il matrimonio fa ingrassare?

Home/Psicologia/Peso, sesso e matrimonio. Il matrimonio fa ingrassare?
  • Peso, sesso e matrimonio

Sembra proprio che il matrimonio sia la tomba dell’amore e del sesso, oltre a garantire un’adeguata sepoltura al peso forma.

  • Esiste davvero una correlazione tra stabilità amorosa ed aumento ponderare?
  • Tra peso e matrimonio?
  • Tra l’essere in forma e l’essere single?
  • Si rimane in forma smagliante soltanto per sedurre?
  • E, ad amore conquistato, il declino fisico deve sempre essere la logica conseguenza del legame longevo?
  • È mai possibile rimanere in forma per se stessi, a prescindere del partner, e della fede al dito?

Una mia paziente, durante la nostra prima consultazione per una problematica importante di calo del desiderio, parlando del marito mi disse:
“Era un bell’uomo, l’ho conosciuto ben venti chili fa”.

“Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere”.
Jim Rohn

Qualche riflessione su cibo ed affettività

Si mangia per bisogno.
Si mangia per noia.
Si mangia per solitudine, e per mancanza d’amore.
Si mangia di giorno, e si mangia di notte.

La notte, buia e faticosa, viene spesso interrotta da attacchi acuti di fame, anzi di bisogno.
Bisogno di cibo, di rassicurazioni, o di carezze per l’anima.
La notte, un tempo infinito e dilatato, tempo in cui l’inconscio con i suoi demoni bussa alla porta della coscienza, diventa spesso il tempo del peccato (di gola, però).
Ed ecco che appare la fame improvvisa, impetuosa.

Il cibo, con le sue dolci seduzioni ed amare consolazioni, diventa – nei vari momenti della vita e del matrimonio – una consolazione, un compagno di viaggio, o un Amante che consola e nutre.
Il cibo rappresenta tanto altro rispetto al mero nutrimento per il corpo.
Rappresenta un utero caldo nel quale rifugiarsi in momenti di solitudine, amarezza, o regressione.
Un Amante passionale ed appassionato, con i suoi profumi e consistenze.
Un genitore affettuoso ed amorevole.
Un’amara consolazione, o una supplenza affettiva, quando il malessere prevale sulla ragione.
Aumentano gli anni di matrimonio, e solitamente aumentano anche i chili.

Il matrimonio fa ingrassare?

Il matrimonio in se non fa ingrassare, anzi regala stabilità emotiva, psichica e di stili vi vita.
Pasti condivisi, solitamente casalinghi, quindi sani, orari ed abitudini, e poche sregolatezze che fanno a pugni con la linea, e con la cintura.
In realtà, con il passare degli anni aumentano anche i chili dei protagonisti di quel legame longevo.
Assistiamo a partners colti da sciatteria estetica, da una trascuratezza camuffata da intimità, confidenza ed abitudine, che porta spesso con sé, come effetto collaterale, un notevole aumento ponderale.
Sembra proprio che, avere la fede al dito, autorizzi a lasciarsi andare.
La pregressa attenzione a se stessi, alla propria capacità seduttiva, ed al mondo dell’altro – attenzione che passa anche dalla cura del corpo, e dalla forma fisica – lascia lentamente il posto ad una dimensione di seduzione extra-coniugale, e ad un lento e progressivo aumento di peso.
Compare all’orizzonte il calo del desiderio sessuale, il disinvestimento dell’oggetto d’amore, il russare notturno e le notti insonni, ed anche i possibili amati, il parco giochi della sessualità.

Divorzio e forma fisica

Un altro fenomeno singolare, ed al quanto inquietante, è la miracolosa forma fisica che riappare dopo una separazione o un divorzio.
I partners, improvvisamente e miracolosamente – tra i dolori e le angosce da separazione -, investono su loro stessi, sulla cura del corpo, e sulla seduzione che, spesso, passa anche dall’ago della bilancia che torna al suo posto.
Diete, palestre, centri estetici, diventano i compagni di viaggio verso nuove mete estetiche e di ritrovato benessere psico-fisico.

Conclusioni

  • Quindi, il matrimonio fa ingrassare?
  • E la separazione fa dimagrire?

In realtà, la lettura del rapporto tra peso, cibo, amore e stabilità del legame non è così univoco, ma obbliga ad un’attenzione massima ad infinite sfaccettature.
Ma è altrettanto vero che, molte persone felicemente, o stabilmente ed arrendevolmente coniugate, tendono a tirare i remi della seduzione in barca, lasciandosi andare ad una pericolosa deriva estetica, con ovvi e conseguenti rischi per la salute, per la forma fisica, ed ovviamente, per la loro coppia.

By | 2017-06-12T20:39:04+00:00 12 giugno, 2017|Categories: Psicologia|Tags: , |

Scrivi un commento

error: Content is protected !!