Noia coniugale e calo del desiderio sessuale, quale rimedio. Le tre regole salva-sessualità

Home/Sessuologia/Noia coniugale e calo del desiderio sessuale, quale rimedio. Le tre regole salva-sessualità
  • Noia di coppia - calo del desiderio sessuale

Noia, telecomando, ed abitudini, sembrano essere una cattiva compagnia in camera da letto.
La deriva del matrimonio, unita alla noia coniugale e sessuale, facilita il proliferare di amanti e di divorzi.
La coppia di oggi non sembra sufficientemente salda per sopravvivere all’assordante richiamo del piacere illimitato, offerto da immagini, pubblicità, tentazioni, amori online e chat erotiche.
Siamo circondati dal canto delle sirene delle armi di distrazione di massa – smartphone, videogiochi, social, altro… – per dedicarsi alla manutenzione dell’eros, e del legame d’amore.

Via il vecchio a favore del nuovo, anche in amore

I partners oggi, vengono costantemente esortati a sostituire il vecchio con il nuovo.
Le immagini sdoganate dai media e dai giornali, ritraggono spesso donne-uomini, sempre giovani ed eternamente belli, invitanti, disinibiti e seduttivi.
Mai annoiati, mai infelici, ma soli.
Il sesso on line, e le app per cuori solitari, sembrano soddisfare tutti i possibili desideri e bizzarre fantasie, senza far transitare i fruitori in rischi emotivi e relazionali.
Concetti come l’impegno, e la manutezione del legame d’amore sembrano davvero desueti ed impensabili.
Perché impegnarsi nel tenere in vita un amore, se c’è nei paraggi – ed il geolocalizzatore delle app per incontri fa davvero miracoli –, un potenziale spasimante pronto ad inviare cuori lampeggianti su whatsApp, ed a fare impennare il picco del desiderio sessuale?
Quindi, perché investire in un matrimonio appesantito dagli anni che passano, e dalla polvere erosiva del quotidiano?
Alla luce di tutto questo, è veramente complesso immaginare di poter far sopravvivere la coppia all’usura del tempo.

Qualche strategia salva coppia, e salva sessualità

Gli impegni concreti si intersecano agli alibi per non occuparsi del legame d’amore.
Il quotidiano compulsivo, la fatica per le infinite cosa da fare ed i figli da accudire e da crescere, oltre che le attività lavorative, non consentono ai partners di dedicarsi del tempo di qualità.
Un tempo, come quello di un tempo, con caratteristiche erotizzate, così come quando i protagonisti del legame d’amore decisero di corteggiarsi, e di scegliersi.

Cosa accade alla vita sessuale?
E, perché?

La vita sessuale si trasforma, diventa ginnica e scontata, avulsa dalla dimensione desiderante della sessualità.
La vita sessuale di tanti – forse troppi -, partners assolve ad “obblighi casalinghi”, rimanendo intrappolata in uno schema lineare e veloce, concentrato sul coito e sull’orgasmo, glissando totalmente sull’erotismo.
Insomma, a testimoniare che, nonostante tutto, la sessualità è ancora sporadicamente presente nella loro vita.
Col passare del tempo, rapporto sessuale dopo rapporto sessuale, il desiderio tenderà a divenire anemico, e la tentazione di ricorrere ad una “trasfusione di energie psichiche e sessuali” fuori dai confini geografici del matrimonio, aumenta con modalità esponenziali.

Le tre regole salva sessualità

“Non può comprendere la passione chi non l’ha provata”.
Dante Alighieri

1 – Equilibrio tra dimensione individuale e spazio di coppia

Il buon funzionamento di una coppia passa attraverso il giusto equilibrio tra dimensione individuale e spazio di coppia.
La giusta distanza dal mondo dell’altro, evitando rapporti fusionali, simbiotici e parassitari di energie psichiche, è la strategia migliore per riappropriarsi di se stessi, ed avere le energie sufficienti per il legame d’amore.
Quando in una coppia abbiamo due “io” funzionanti ed autonomi, avremo anche un “noi” di coppia ben saldo, con una notevole diminuzione della tensione di coppia ed una ritrovata salute sessuale.

2 – Valorizzare il “tempo di qualità” da regalare alla vita sessuale

Il tempo da dedicare alla sessualità non deve essere un tempo rubato alla stanchezza della giornata ed al sonno, ma un tempo fortemente voluto, e ritrovato.
Vivere una vita sessuale a sigillo di una presunta normalità, senza la dimensione del gioco e dell’attesa, farà transitare la vita intima nel luogo dell’obbligo, ed abiterà la casa della noia, e non del piacere.

3 – Il significato dei no sessuali, o alibi sessuali

“ Tesoro no, questa sera no, ho mal di testa!”
Questa frase è talmente ridondante da far parte ormai dei luoghi comuni associati alla sessualità, ed è talmente utilizzata da aver contagiato anche il genere maschile.
Adesso anche gli uomini lamentano le classiche “cefalee evitanti la sessualità”.
Gli “alibi sessuali” sono spesso da correlare ai “silenzi affettivi”, al “silenzio del cuore”, all’ “ibernazione emozionale”.
Questa tanto dolorosa quanto frequente correlazione tra corpo, cuore e coppia, si innesca quando il legame non funziona più, e quando viene caratterizzato ed abitato da tensione e conflittualità.
Questi pericolosi circoli viziosi tenderanno a riproporsi immodificati nel tempo, corrodendo anche il più saldo dei legami.
La quantità della vita sessuale è inoltre, strettamente legata alla qualità dello stesso.

Conclusioni

“L’amore non è indispensabile al sesso, ma il sesso all’amore si”.
Valeria Randone.

La sessualità è un giardino segreto dove si comunica attraverso il corpo.
Ed è un tempio da concimare, e da coltivare, sempre e per sempre.
La vita sessuale non è sempre una pianta spontanea, ma, talvolta, è una pianta che va aiutata a crescere, con cure ed attenzione massima.
Una pianta da proteggere dalle intemperie, dal sole caldo, e dai temporali estivi.
La sessualità è un motore importante da utilizzare per consolidare e mantenere in vita un rapporto di coppia, e per regalarsi benessere reciproco.
Alle prime avvisaglie di burrasche sentimentali e sessuali, diventa obbligatorio rivolgersi ad un esperto in materia – il sessuologo clinico -, che possa accogliere la coppia, guidarla, e tenerla per mano verso un percorso di chiarezza emozionale e sessuale.
Mantenere in buona salute l’intimità è l’unica strategia per evitare che la coppia venga rapita da una spirale crescente di ostilità, e di tradimenti.

By | 2017-07-06T12:23:40+00:00 6 luglio, 2017|Categories: Sessuologia|Tags: , , |

Scrivi un commento

error: Content is protected !!