immaginario erotico

Home/%1$s al %2$simmaginario erotico

Ciao, sono Denise. Il primo sex-robot con cui fare sesso

By | 2017-02-14T18:58:42+00:00 14 settembre, 2015|Categories: Articoli|Tags: , , , |

"Ciao, sono Denise, mi piacerebbe incontrarti”. " Toccami, davvero, non sto giocando" " Ti è piaciuto? Ti stai divertendo? Stai bene con me?" Queste ed altre affermazioni, tra il seduttivo ed il rassicurante, vengono pronunciate da Denise, il primo sex-robot donna con intelligenza artificiale, con cui avere dei rapporti sessuali. La voce meccanica è abbinata

Pornografia ed immaginario erotico, come internet ha stravolto le fantasie

By | 2017-03-09T07:13:11+00:00 17 ottobre, 2013|Categories: Articoli|Tags: , , |

Non molto tempo addietro, un possibile incontro amoroso\ sessuale, veniva anticipato, nutrito, arricchito, innaffiato, da desiderio del mondo dell’altro, dalla fantasia relativa ai particolari di quell’incontro, di quell’uomo, di quella donna….. oggi, tutto questo non avviene più e dalla fase del desiderio al passaggio all’atto della pulsione erotica, il passo è breve e la soddisfazione è immediata e genitalica, senza grande riverberi emozionali postumi.

Una ricerca confronta studenti italiani e svedesi per sondare l'immaginario erotico ai tempi di Internet
.

Le preferenze delle due categorie sono contenute nella ricerca “Sessualità e Internet” condotta dalla Prof. Chiara Simonelli, psico-sessuologa dell'Università Sapienza di Roma, mia cara amica e docente e, Marta Giuliani, del dipartimento di psicologia dell’Istituto di Sessuologia clinica.


Autoerotismo, tra colpa e necessità

By | 2017-02-09T11:50:35+00:00 17 ottobre, 2013|Categories: Sessuologia|Tags: , , |

Per la chiesa messo al rogo, storicamente associato alla censura, al divieto, al peccato, alla caduta dei capelli, alla colpa: l'autoerotismo. Per le coppie stabili viene vissuto come "altro" dal partner. Per i moralisti come impensabile. Per i trasgressivi assolutamente insostituibile. Per i pudici un vero e proprio tabù. Per gli infelici indispensabile. Per gli

Immaginario erotico e possibili disfunzioni sessuali

By | 2017-02-14T16:55:03+00:00 15 marzo, 2013|Categories: Articoli|Tags: , , |

L'immaginario erotico esiste e spaventa. Sembra essere l'isola che non c'è. Luogo astratto, ma concretamente correlato alla sessualità. Teatro privato del quale è difficile occuparsene. Qualche riflessione Questo articolo nasce con lo scopo, audace e coraggioso, di approfondire alcune argomentazioni riguardanti l’immaginario erotico. Molti pazienti mi scrivono impauriti e sconfortati, perché a seguito della visione

La terapia dell’immaginario erotico

By | 2017-01-27T08:17:45+00:00 8 giugno, 2010|Categories: Articoli|Tags: , , , |

Mi trovo spesso ad ascoltare e contenere giovani e non, che narrano della loro sessualità come se fosse un esercizio ginnico, monitorato, osservato, valutato quantitativamente e con modalità di verifica, soprattutto fortemente ansiogene.
Dai loro racconti, emerge come la loro interpretazione della vita sessuale, sia collegata ad uno schema lineare, intrappolata in un atto unico, mirato e concentrato sul rapporto coitale e sul raggiungimento dell’orgasmo, glissando soprattutto sulla dimensione dell’erotismo e dell’immaginario.
Nell’immaginario collettivo dei giovani, risuonano argomentazioni correlate ad una sessualità esuberante, quantitativamente appagante in termini di durata e numero di rapporti sessuali possibili, dimensioni da attori di film hard, orgasmi multipli delle loro partners, ecc..

Immaginario erotico, vita sessuale, come e quando adoperarlo

By | 2017-01-27T07:35:51+00:00 8 giugno, 2010|Categories: Articoli|Tags: , , , |

Cos’è l’immaginario erotico?
Dove si trova?
Si sostituisce alla vita sotto le lenzuola?
Adoperarlo durante la vita intima, equivale ad amare e desiderare di meno il proprio\a compagno?
L’immaginario erotico ed i suoi possibili utilizzi, viene investigato nell’ambito della sessuologia clinica, disciplina che studia la sessualità dal punto di vista biologico, psicologico, socio-culturale, antropologico e relazionale, ai fini di evitare il proliferare di falsi miti e leggende metropolitane correlati alla sfera della sessualità.

Fantasie erotiche al femminile.

By | 2016-11-21T18:56:15+00:00 8 giugno, 2010|Categories: Articoli|Tags: , |

La sessualità, di per sé, sarebbe sterile, ginnica e coitale, senza la componente del desiderio, dell’immaginario, dell’attesa e delle fantasie erotiche, aspetti che oggi (in special modo nei giovani), tendono ad essere sottovalutati, a favore di prestazioni sempre più acrobatiche e performanti. Le fantasie erotiche, ossia le “rappresentazioni mentali dell’attività sessuale”, rappresentano il serbatoio inesauribile di emozioni, suggestioni, aspettative. In clinica, è un argomento affrontato raramente, perché profondamente intimo, difficilmente investigabile ed un po’ inquietante, ma l’attività fantasmatica gioca un ruolo fondamentale, sia nel funzionamento che nei disordini della vita sessuale.

Mancanza d’orgasmo femminile e cattivo utilizzo dell’immaginario erotico

By | 2017-02-14T15:12:17+00:00 8 giugno, 2010|Categories: Disfunzioni Sessuali Femminili|Tags: , , , , |

La sessualità femminile è molto più complessa e cerebrale di quella maschile.
Per le sue caratteristiche di cerebralità, di difficoltà nell’analisi e decodifica e di estrema interiorizzazione dell’esperienza del piacere, viene detta “sessualità di mucosa”, che si differisce da quella d’organo, di maschile memoria.
Tra le leggende metropolitane e false credenze correlate alla sessualità femminile e, soprattutto alla risposta orgasmica della donna, impera e dilaga, quella correlata alla differenziazione tra “orgasmo vaginale” associato a donne mature ed appagate, reputato infatti dall’immaginario collettivo, un orgasmo di serie “A”, da quello “clitorideo”, associato invece a  donne acerbe, immature, dalla sessualità infantile ed irrisolta e soprattutto considerato di serie “B”.

error: Content is protected !!