trans

/%1$s al %2$s trans

Un transessuale allatta al seno il bambino avuto dalla sua compagna

By |2018-04-18T13:44:50+00:0020 febbraio, 2018|Categories: Psicologia|Tags: , , |

Una transessuale allatta al seno il figlio della sua compagna. La paziente, con una terapia ormonale specifica, più esattamente una terapia femminilizzante, è riuscita ad allattare il figlio avuto dalla compagna. (notizia tratta dalla rivista Transgender Health) La paziente, di anni trenta, si è presentata al Center for Transgender Medicine and Surgery del Mount Sinai

Le scelte difficili della vita: in transito verso. Ansia e cambiamento

By |2018-02-20T11:28:59+00:0012 dicembre, 2016|Categories: Psicologia|Tags: , , |

Arriva un momento nella vita in cui dobbiamo scegliere, e dobbiamo farlo liberi da ansia e paure. "Dobbiamo abituarci che ai più importanti bivi della nostra vita, non c'è segnaletica"  Hernest Hemingway. C'è un momento, tra il sonno e la veglia, in cui le cose non sono ancora vere. Vorresti che questo momento passasse subito,

Trans ed attacchi di panico

By |2018-02-20T11:30:36+00:0016 giugno, 2010|Categories: Domanda e risposta|Tags: , |

Gentile dottoressa Randone,
sono una trans di anni 28, nasco in un corpo di uomo, ma con difficoltà, dolore e fatica, sto transitando in un corpo, identità e fisicità femminile.
Mi opererò il prossimo anno, non appena avrò ultimato il percorso con il mio andrologo, le perizie psico-sessuologiche ed il tribunale, mi avrà dato il nulla osta per l’intervento di riassegnazione chirurgica del sesso biologico.

Transessualismo: tra il sesso mercenario ed il disturbo di identità di genere

By |2018-02-20T11:30:19+00:008 giugno, 2010|Categories: Articoli|Tags: , |

Il transessualismo sembra essere oggi un argomento ridondante su riviste modaiole e scientifiche, su talk show televisivi ed in salotti privati. Chi è il trans? Il trans è colui o colei, che nasce appartenente ad un sesso biologico e, sin dall’infanzia, sviluppa una forte e persistente identificazione nel sesso opposto, manifestando un desiderio imperante di poter vivere nel ruolo dell’altro sesso e, soprattutto un bisogno estremo di essere riconosciuti ed accettati dalla società come appartenenti al sesso scelto. Tale condizione, viene chiamata DIG, disturbo dell’ identità di genere, detto anche disforia di genere.

Madre confusa di un figlio transessuale

By |2018-10-15T10:22:22+00:0024 maggio, 2010|Categories: Domanda e risposta|Tags: , , |

Gentile Dottoressa,
sono mamma di un giovane ragazzo, di anni 17, che mi ha appena confessato di voler cambiare sesso. E’ stato un dolore infinito, mio marito, per la forte ansia e confusione mentale è andato al pronto soccorso, credendo di avere un infarto in corso.Ci siamo a lungo interrogati, sui nostri sbagli e, ci siamo chiesti, se troppo occupati dalla nostra separazione, forse non ci siamo accorti dell’accaduto. E’ sempre stato timido, introverso, non ha mai avuto una relazione sentimentale e sessuale, né con uomini, né con donne.

error: Content is protected !!