Un cuore che non capisce più nulla

Buongiorno Dottoressa,

spesso mi ritrovo a leggere il suo blog per cercare delle risposte, leggendo le altre storie. 
Leggendo una di queste, in cui un donna racconta di essere in crisi con l’amante perchè questo vorrebbe sposarla e poi leggere la sua risposta, mi fa pensare molto.
 Le sue domande a questa donna sono: se ama ancora il marito, cosa rappresenta l’amante, se senza di lui respira, dorme, sopravvive, quando pensa al futuro chi vede, con chi vorrebbe condividere i momenti?
A tutte queste domande io la risposta ce l’ho ed è l’amante. Ma è una storia impossibile, la nostra.
 Sarà la differenza d’età, gli stili di vita completamente diversa, lui single e io con famiglia.
Lui non vuole relazioni stabili, ci si vede solo ogni tanto. 
Per me quel ogni tanto è oro, è un momento meraviglioso che voglio concedermi, è la mia fuga, la mia ancora di salvezza in un territorio sconosciuto.
Ma poi mi manca da morire.
So che non mi porta a nulla tutto questo, cioè mi porta solo a un benessere che ha la durata dell’incontro, in quel momento sparisce tutto, stiamo bene, anche solo a parlare. L’effetto di questo benessere dura un giorno poi mi sento triste e ripenso a quando e se lo rivedrò. 
Mi aggrappo ai ricordi delle sensazioni provate cercando di riviverle nella mia testa.
Vale la pena vivere questi momenti unici per poi star male e pensare che un giorno lui possa innamorarsi di un’altra e prendere la sua strada? Perché non riesco a vivermela e basta?
Dovrei chiudere la porta per sempre, ormai aperta da tre anni, per evitare ancora questa inutile sofferenza?

Grazie per dare una risposta a questo cuore che non capisce più nulla.

Gentile cuore confuso,
non è facile dare un consiglio, che tra l’altro non appartiene a chi svolge il mio lavoro, a un cuore, senza conoscere la persona e personalità che lo ospita, la sua storia, le sue emozioni e fragilità, le sue relazioni.
Sono contenta che legga i miei scritti e che l’aiutino a riflettere, ma non troverà mai nessuna risposta nelle vite degli altri perché tutti noi siamo unici.
Valuti di farsi aiutare davvero.
Le letture non servono, aiutano a trovare il coraggio di mettersi in cammino.
Un caro saluto

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube.
Chi ha una questione di cuore da raccontarmi e gradirebbe una risposta può scrivere qui
.

Seguimi su Facebook (clicca qui) e su Instagram (clicca qui) e guarda le mie foto.

Altre storie che potrebbero piacerti

Settecentocinquanta e-mail

Buonasera, ho vissuto quasi 15 anni con quella che fino alla separazione dell’estate scorsa è stata mia moglie. Sono letteralmente scappato una mattina d’estate dopo che già un paio di…
Leggi la storia

Consulenza online

Da oggi è possibile chiedere una consulenza online in tutta privacy e con la professionalità di sempre
Scopri di più
close-link
error: Il contenuto è protetto