Valeria Randone
Psicologo – Sessuologo Clinico
Giornalista-Pubblicista

Valeria Randone

Cari Lettori,
mi piace immaginare il mio sito come una sorta di Google Maps dell’amore e della sessualità: un navigatore emozionale. Sono certa che vi rapirà. Sono diventata psicologa nel 1992, poi, la mia passione è diventata lavoro, ho sposato la sessuologia diventando un sessuologo clinico. Così, ogni giorno della mia vita, mi sento una privilegiata perché mi occupo di infertilità, di coppie, di singoli, di amore e di sessualità. Insomma, mi sono messa in mente di fare funzionare i legami d’amore. Faccio parte della Commissione nazionale di sessuologia della Società Italiana di Andrologia e della Federazione Italiana Sessuologia Scientifica. Collaboro con il quotidiano La Stampa per il quale ho una rubrica sull’amore “Amore non è solo amare”. Scrivo per il canale salute de la Stampa e La Repubblica (Il sesso e la psiche). La scrittura è la mia passione. Ho scritto diversi volumi: gli ultimi sono “Sex and the Sicily”, per la casa editrice Novantacento, “Anima in affitto, e se la vera punizione fosse sposare l’amante?” e il nuovo libro “Ex/forse ex. Gli amori affamati”: un libro sulla dipendenza affettiva e fame d’amore, sugli adii e riconciliazioni degli ex che stentano a diventare ex. “Un clandestino a bordo”, Viola editrice, libro-racconto-introspezione-terapia che parla della malattia di un padre e dell’assenza che diventa presenza. Il mio ultimo è “L’aggiustatrice di cuori. Le parole che riparano”. Viola editrice.  Buona navigazione!

Il mio ultimo libro

Leggi le mie rubriche sull’amore e le risposte alle domande dei lettori su

Rubrica di Valeria Randone su La Stampa
La Repubblica

Ambiti di competenza

Ultime dal blog

Le mie rubriche

Riflessioni sull’amore

valeria randone psicologo sessuologo clinico

In evidenza

  • La bellezza e i biscotti in dono

    Siamo circondati da così tanta bruttezza che corriamo il rischio di non cercare più la bellezza. Le derive dei giorni in cui viviamo ci riempiono gli occhi e il cuore di mostruosità. Di violenze di ogni forma e genere. Di donne uccise. Di post pieni di livore. Di hacker che sporcano un luogo, il web,…

  • Ti regalerei i miei sbagli

    Alle persone che ami puoi regalare uno sbaglio. Il tuo sbaglio, i tuoi sbagli. Quelli più dolorosi, più bui, più difficili da digerire. Quelli che ti hanno scoperchiato l’inconscio, che ti hanno inchiodata a te stessa o sventrato il cuore. A una figlia puoi regalare il tuo amore più tossico, la sofferenza che ti ha…

  • Per noi preferivo l’eternità

    Ho immaginato di prestare la mia penna a Erika, nome di fantasia, mia paziente, che ha scelto la separazione alla putrefazione del suo amore. Per noi preferivo l’eternità. Ero certa che ci staremmo riusciti. Non avevo contemplato questa puzza di putrefazione, di marcio, di incuria. Per noi immaginavo la luce, l’aria, il sogno, il progetto….

Questioni di cuore

questioni di cuore

In evidenza

  • Non era vergine, non l’ho mai accettato e l’ho tradita

    Buongiorno, sono un uomo di cinquantasei anni, sposato da trenta. Alcuni mesi fa ho avuto una relazione extraconiugale e dopo aver chiuso con la stessa è scattato in me un “rigurgito” di ricordo amaro legato al primo uomo di mia moglie, con il quale ha perso la verginità. Non ho mai digerito questo passato, ma…

  • Dare dignità alla fine di un amore

    Buonasera dottoressa, lasciarsi è un’esperienza dolorosa, si ha la sensazione che ci siano ancora da dirsi le ultime cose. Sono passati quasi due mesi da quando io ho preso la decisione di chiudere una storia tormentata da un passato ancora troppo presente. Due settimane fa ho perso mio padre ed ho ricevuto le condoglianze del…

  • Bisogno d’amore

    Gentile Dottoressa Randone, a livello affettivo sto attraversando un periodo complicato. Sto in una relazione nella quale mi lega a lei solo l’impegno e le responsabilità ma non la amo più, tutto questo dopo ben quattordici anni. In più mi ero innamorato di un’altra donna che giustamente mi ha lasciato in quanto non sono mai…

In evidenza

error: Il contenuto è protetto