Riflessioni sull’amore

Valeria randone - Psicologo, sessuologo clinicoNuova sezione  del sito, meno scientifica e più colloquiale, chiamata “Riflessioni sull’Amore”, ma in realtà trattasi di riflessioni sulla vita in generale.

La vita di tutti noi.

Se vi fa piacere, potete scrivere le vostre opinioni in calce all’articolo, unitamente alle vostre emozioni e, se avete qualche dubbio o necessita, potete richiedere una breve consulenza.

Spero sia di vostro gradimento.

Oltre il titolo

Premessa: è una riflessione polemica. Dedicata ai commentatori abitanti dei social. A coloro che non vanno mai oltre il titolo. Sarebbe bello andare oltre il titolo. Superare la prima riga. Magari addentrarsi tra la terza e la decima. E perché no, fermarsi anche a metà pagina, tornare indietro, assaporare, rileggere. Pensare, capire, indignarsi, riflettere. Il…

La monogamia è aspettarsi troppo?

Noiosa. Desueta. Fuori moda. C’era una volta la monogamia, adesso c’è l’adulterio facile e anche cronico. C’era la gradualità di un incontro, oggi c’è la velocità e la compulsione. C’era la capacità di riparare, di attraversare le mareggiate del cuore e di ricominciare, oggi c’è la facile rottamazione del partner che non emoziona più. C’era…

La riabilitazione dell’altra

Ho immaginato di prestare la mia penna a Loretta, nome di fantasia, che da altra è diventata compagna e a breve diventerà moglie, dopo essere diventa madre. Sono rimasta l’altra anche due figli più tardi. Ma è mai possibile? Nell’immaginario di tutti, dell’ex moglie di mio marito, della sua prima figlia, dei suoi parenti, e…

Lasciate ogni cellulare voi che entrate

Il preside di un liceo di Bologna invita, anzi obbliga, ad abbandonare il cellulare all’ingresso della scuola prima di entrare. Consegna devastante per i dipendenti, i compulsivi, i fragili, gli insicuri, i soli, i solitari, gli studenti, gli insegnanti. Provo a identificarmi nel preside, nei ragazzi, negli insegnanti e nel cellulare abbandonato. Il cellulare viene…

La staffetta del cuore

Ho immaginato di prestare la mia penna a Furio, nome di fantasia, un uomo che dopo la separazione dalla donna amata, scrive una lettera al suo successore del cuore. Ti parlo un po’ di lei. Ti dico le cose che non sai e che dovresti sapere. Ti regalo i miei sbagli per evitare di farle…

Gigolò

Belli, giovani, sportivi ed eleganti. Offrono servizi esclusivi: accompagnano le loro clienti donne a cene di gala, fanno ingelosire i partner annoiati e affettivamente distanti, elargiscono effusioni e manifestazioni d’amore, sono strateghi dell’arte amatoria, regalano orgasmi e brividi. Il loro cachet è da capogiro e varia in funzione del tempo e della prestazione richiesta. (A…

Numero anonimo

Un mio lettore, che non penso diventerà mai un paziente, cronicamente adultero e felice di esserlo, ha salvato il numero della sua amante numero tre sotto mentite spoglie, come si confà a queste circostanze. L’ha chiamata “numero anonimo”. L’amante numero tre, in realtà, non è la terza anima in affitto in ordine temporale, ma coesiste…

Il pusher e la dose

Non parlo di droga ma di brividi. Quando il malessere sovrasta ogni diga psichica, ecco che serve una dose. Di qualunque cosa. Da chiunque. Sempre, in ogni momento. Una dose di cibo che consola, di fumo, una chat prolungata, un affollato e chiassoso gruppo di Whatsapp, una dose massiccia di alcool, una scarica di adrenalina…

Lettera a una donatrice di gameti

Ho immaginato di prestare la mia penna a Giulia, nome di fantasia, una donna infertile che scrive una ipotetica lettera mai recapitata alla sua donatrice di gameti (molte delle mie pazienti sono costrette a ricorrere alla fecondazione eterologa e il dialogo muto con le donatrici abita spesso le nostre sedute). Alcune non vengono comprese sino…

Stress da fine vacanza o felicità da rientro?

Faccio zapping con il telecomando e ascolto distrattamente i cinque o sette o dieci consigli per un rientro soft dalle vacanze. Una sorta di mantra noioso, trito e ritrito che dovrebbe aiutarti a non subire un trauma da fine vacanza e da rientro al lavoro. Psicologi, tuttologi, influencer, di concerto, ti incitano a rallentare, respirare…

error: Il contenuto è protetto