Riflessioni sull’amore

valeria randone psicologo sessuologo clinico

Nuova sezione  del sito, meno scientifica e più colloquiale, chiamata “Riflessioni sull’Amore”, ma in realtà trattasi di riflessioni sulla vita in generale.

La vita di tutti noi.

Se vi fa piacere, potete scrivere le vostre opinioni in calce all’articolo, unitamente alle vostre emozioni e, se avete qualche dubbio o necessita, potete richiedere una breve consulenza.

Spero sia di vostro gradimento.

In evidenza

Le mie riflessioni

Abitudine

L’abitudine è un mostro potente. È il più atroce dei veleni, più esattamente un tarlo. Si insinua nelle nostre vite pian piano, sino a rendere l’insopportabile sopportabile. L’infelicità normalità. L’ordinario straordinario. Ci addestra, anzi addomestica, con costanza e pazienza. Ci fa diventare obbedienti, sudditi. Sottomessi alla noia e alle peggiori nefandezze. Con gradualità diventiamo ciechi…

C’era una volta mio marito, ora ci sono le serie tv

Ho immaginato di prestare la mia penna a Chiara, nome di fantasia, in realtà mia paziente, che racconta di come suo marito sia stato rapito dalle serie tv. C’era una volta mio marito. Un uomo affettuoso e dolce, premuroso e sincero. Aveva l’abitudine di rincasare dal lavoro per pranzo e anche per cena. Era molto…

Sono la moglie di un feticista

Ho immaginato di prestare la mia penna ad Alice, nome di fantasia, moglie di un feticista. Sono la moglie di un feticista. Ma ne ero allo scuro. Mi aveva circuita, sedotta con le sue belle parole. Ero capitolata senza riserve in barba a tutti i miei meccanismi di difesa e paure. Sino a quel momento,…

Imprevisti digitali

Un mio paziente poco accorto lascia il cellulare acceso durante un amplesso extraconiugale. In realtà, il cellulare ha ben pensato di rifare l’ultima chiamata senza chiedere il permesso a nessuno. La signora che ha ricevuto la chiamata, la moglie, pensava che il marito avesse sbagliato e l’avesse chiamata ancora, senza motivo alcuno. Si erano sentiti…

Digitalmente obsoleto

Il mio IPhone, come del resto immagino faccia anche il vostro, mi aggiorna sul tempo che trascorro con lui. A ogni report scopro che siamo sempre più intimi. Scoperta davvero allarmante. A volte penso ai tempi in cui non avevo le e-mail nel cellulare, e mi chiedo come facevo a vivere. Poi vado ancora indietro…

Le posizioni dell’amore

Il titolo fa presagire un articolo audace, una sorta di kamasutra dell’amore. E invece no. Le posizioni dell’amore di cui vi parlo oggi non raccontano di corpi in movimento o fermi. Di corpi incastrati in maniera più o meno esibizionistica o circense. Non mi riferisco nemmeno al corpo fotografato per farlo recapitare via cellulare all’amato…

Con la lingua di fuori

Quando ero piccola, mia nonna mi diceva di tenere la bocca chiusa perché avrei potuto mangiare una mosca. Obbedivo imbarazzata e zittita dalle sue sagge parole. In realtà, era un modo affettuoso e tremendamente visivo di dirmi di stare composta, soprattutto in pubblico e di non dire parole a vanvera quando non ero certa di…

Banalità da rimorchio online

Basta avere un profilo social che le porte delle nostre vite si spalancano al mondo. Dalla pietanza preferita al ricordo della nonna, dalle mancanze alle successive riparazioni, le pagine social diventano un diario di bordo emotivo e disseminano notizie sulla nostra intimità più sofferente. Rimorchiare online, oggi, diventa facilissimo! L’altro diventa il principe azzurro, il…

Il nudismo finanziario

Quanto guadagni? quanti soldi hai sul conto corrente? perché spendi così tanto o spendi così poco? Sono domande imbarazzanti che non si farebbero nemmeno al proprio compagno di vita. Dopo l’infedeltà finanziaria ci siamo resi conto che esiste anche la nudità o il nudismo finanziario: la trasparenza sui propri guadagni o magagne economiche. C’è chi…

La magia di una lettera

Che magia che sono le lettere. Si fanno contenitore e ascolto, si fanno parole e missiva. E intanto sono mute. Dentro una lettera – oggi purtroppo abbiamo smarrito la carta e ci siamo trasferiti dentro una email – c’è tanto di noi. Ci sono le nostre speranze silenziose miscelate alle nostre emozioni, c’è il nostro…

error: Il contenuto è protetto