Valeria randone - Psicologo, sessuologo clinicoNuova sezione  del sito, meno scientifica e più colloquiale, chiamata “Riflessioni sull’Amore”, ma in realtà trattasi di riflessioni sulla vita in generale.

La vita di tutti noi.

Se vi fa piacere, potete scrivere le vostre opinioni in calce all’articolo, unitamente alle vostre emozioni e, se avete qualche dubbio o necessita, potete richiedere una breve consulenza.

Spero sia di vostro gradimento.

Sindrome di Penelope. Quando l’attesa si fa presenza

Romanticamente attuale, la figura di Penelope incarna una donna, che potrebbe essere anche un uomo, che sceglie di aspettare. Indossa l’attendismo come scelta di vita o come meccanismo di fuga dall’amore e dalla felicità. Una donna sola, che di giorno tesse e di notte disfa il suo operato, fedele amante dell’attesa. Della solitudine. Del vuoto […]

La luce di settembre

La luce di settembre ha un colore tutto suo. Non somiglia a nessun’altra. È spietata: avvolge e stritola. È una lente di ingrandimento sulle nostre paure, sul non detto e non fatto, sul nostro essere infingardi o codardi. Illumina con la sua impertinenza ogni nostro conflitto, tristezza, vuoto, luci e ombre del cuore. Toglie il […]

La scuola e i guardoni

“Metti la gonna più lunga che al professore casca l’occhio”. Con questa frase agghiacciante la vicepreside del liceo Socrate di Roma redarguisce una ragazza che indossa una gonna, e per di più non troppo corta. “Te la sei cercata” è la famigerata frase con cui si ammonisce la donna stuprata trasformandola da vittima in carnefice. […]

La cura

“È stato bello parlare con lei. È stato bello ascoltarla”. Con questo semplice ma intenso scambio di frasi si conclude la prima seduta con una donna dal cuore frantumato, calpestato senza apparente possibilità di riparazione. La cura, anzi il prendersi cura, è un lavoro complesso, sfaccettato, mai uguale a sé stesso, di grande responsabilità e […]

Sette minuti

Sette minuti o diciassette o ventisette rappresentano dei numeri. Quando parliamo di tempo, del nostro tempo, i minuti si misurano in emozioni e in sensazioni provate. Si intingono nella luce o nel buio, a seconda di come o con chi li trascorriamo. In un’anestesia del vivere quando sopravviviamo, in vette inesplorate quando siamo vivi e […]

Colpita da un termoscanner

Con l’aggressività e la fretta che ormai ci contraddistingue, questa mattina sono stata colpita in fronte da un termoscanner. Ero in fila, silente e pensierosa, avvolta nella mia bolla prossemica, mentre aspettavo garbatamente il mio turno. A un certo punto la signorina che si trovava all’ingresso del laboratorio di analisi mi guarda con fare minaccioso […]

Conosciuti o riconosciuti

Alcune persone si conoscono, altre si riconoscono. Le prime si incontrano, si scrutano, imparano a conoscersi, si piacciono. Iniziano una relazione, che può essere entusiasmante o naufragare tristemente. Il passaggio è graduale, lento, coerente. Senza troppi strappi, terremoti o sussulti del cuore. Senza angosce o crisi mistiche. Si amano, semplicemente, e quando smettono di farlo, […]

Willy

Due occhi profondi. La pelle color cioccolato al latte. Un viso sorridente, aperto al mondo. La parola al posto dei calci e pugni. Un tentativo andato a male di fare da paciere, che gli fa incontrare la morte. La sua. Una storia che ha dell’assurdo. Aveva soltanto ventun anni, e si trovava nel posto sbagliato […]

Dall’estraneità all’intimità

Una videochiamata appare petulante sul cellulare. Si insinua, lampeggia, disturba. Così, all’improvviso. Uno sconosciuto si mostra, entra nel tuo privato, guarda, profana, invade. Un messaggio vocale inviato (o ricevuto) a uno sconosciuto rappresenta una violazione della sua bolla prossemica, del suo spazio, del suo tempo. Messaggi che arrivano quando non dovrebbero: lunghi, inascoltabili. Mentre fai […]

Un morsetto di viagra scacciapensieri

Una donna nuova, seduttiva, inarrivabile o eccessivamente disponile. Una nuova compagna, una vecchia fiamma. Un’amante appassionata: giovane e in erba, adulta e navigata, o viceversa. Infelicemente sposata o felicemente separata. Un’evasione sentimentale. Una collega, una dipendente, l’amica dell’amica o della moglie. Un momento critico della vita. Un’adolescenza turbolenta. Un orientamento sessuale fuso e confuso. Un’andropausa […]