Valeria randone - Psicologo, sessuologo clinicoNuova sezione  del sito, meno scientifica e più colloquiale, chiamata “Riflessioni sull’Amore”, ma in realtà trattasi di riflessioni sulla vita in generale.

La vita di tutti noi.

Se vi fa piacere, potete scrivere le vostre opinioni in calce all’articolo, unitamente alle vostre emozioni e, se avete qualche dubbio o necessita, potete richiedere una breve consulenza.

Spero sia di vostro gradimento.

Il pieno, il vuoto e il cuore

Cresciamo con l’idea di dover fare tanto, di dover avere tanto, di accumulare, di possedere. Case, oggetti, persone, cose. Di occupare tutti gli spazi, esterni e interni, perché, in fondo, abbiamo paura del buio e anche di accendere la luce. La vita scorre e i sintomi vengono a farci compagnia, ma noi corriamo e li […]

Un respiro

Respiriamo la nostra aria e le nostre ansie. Quella altrui è minacciosa e anche pericolosa. Stiamo a debita distanza da ogni essere umano, e quando ne incrociamo uno sullo stesso marciapiede lo guardiamo in cagnesco con sguardo torvo come se fosse un orco, e spaventati attraversiamo di gran corsa la strada. Camminiamo mascherati, tacciati di […]

Amare significa lasciare andare

L’università migliore. Prestigiosa. Formativa. Amicizie nuove. Colleghi con cui avere lo stesso sguardo sul mondo, o prendere in prestito quello altrui, in direzione ostinata e contraria al proprio. Professori che formano coscienze. Possibili amori potenzianti. Un castello al posto di una facoltà. Alberi e nuvole. Una città nuova, stimolante, elegantemente cosmopolita. Hai fatto tutto quello […]

L’amore si fa

Si incontrano per caso. Si riconoscono e si scelgono. Si innamorano e si sposano. Siamo in Sicilia, esattamente quarantadue anni fa. Lei è una giovane sposa, innamorata della vita e dell’amore. Lui ha quindici anni più di lei e ha un segreto: non può avere figli. Decide di custodire in fondo al suo cuore il […]

Ora legale e buio

Cara ora legale, non ci fai paura. Il tuo buio non minaccerà e tantomeno intimorirà il nostro umore. Si farà lente d’ingrandimento per le luci scintillanti della città che dorme. Che si sveglia. Che si stiracchia per iniziare al meglio un nuovo giorno insieme a noi. Le tue giornate corte non ci faranno rintanare in […]

Scissione tra ideali e sentimento

Può capitare a tutti, almeno una volta nella vita. Un violento, un nullafacente, un caprone, una persona mediocre fa breccia per oscuri motivi nel cuore di un’altra – uomo o donna che sia – del tutto diversa da lui o da lei. Uomini fatui, traditori seriali, manipolatori o serial lover. Donne diaboliche, narcisiste o anaffettive. […]

Social e mostruosità relazionali

C’è chi scrive su Facebook i fatti propri e per di più con dovizia di particolari facendomi bloccare la pagina tutte le volte. Chi confonde la bacheca altrui per la riservatezza di uno studio medico o le pagine di una cartella clinica. Chi prende un numero e scrive su whatsapp a un perfetto sconosciuto, e […]

Sindrome di Penelope. Quando l’attesa si fa presenza

Romanticamente attuale, la figura di Penelope incarna una donna, che potrebbe essere anche un uomo, che sceglie di aspettare. Indossa l’attendismo come scelta di vita o come meccanismo di fuga dall’amore e dalla felicità. Una donna sola, che di giorno tesse e di notte disfa il suo operato, fedele amante dell’attesa. Della solitudine. Del vuoto […]

La luce di settembre

La luce di settembre ha un colore tutto suo. Non somiglia a nessun’altra. È spietata: avvolge e stritola. È una lente di ingrandimento sulle nostre paure, sul non detto e non fatto, sul nostro essere infingardi o codardi. Illumina con la sua impertinenza ogni nostro conflitto, tristezza, vuoto, luci e ombre del cuore. Toglie il […]

La scuola e i guardoni

“Metti la gonna più lunga che al professore casca l’occhio”. Con questa frase agghiacciante la vicepreside del liceo Socrate di Roma redarguisce una ragazza che indossa una gonna, e per di più non troppo corta. “Te la sei cercata” è la famigerata frase con cui si ammonisce la donna stuprata trasformandola da vittima in carnefice. […]