Riflessioni sull’amore

Valeria randone - Psicologo, sessuologo clinicoNuova sezione  del sito, meno scientifica e più colloquiale, chiamata “Riflessioni sull’Amore”, ma in realtà trattasi di riflessioni sulla vita in generale.

La vita di tutti noi.

Se vi fa piacere, potete scrivere le vostre opinioni in calce all’articolo, unitamente alle vostre emozioni e, se avete qualche dubbio o necessita, potete richiedere una breve consulenza.

Spero sia di vostro gradimento.

Le coppie infelici e le trappole del cuore

Tutte le coppie felici si assomigliano, esattamente come tutte le coppie infelici. Le prime si guardano negli occhi, si parlano, finanche si ascoltano (attività in estinzione, di questi tempi). Sorridono e si baciano, ridono senza motivo e mangiano insieme di gusto. Assaporano la vita, si assaporano. Certo, poi, litigano, ma sono coppie luminose e dopo…

L’odore che ripara

Avete mai sentito un odore impertinente che si insinua nelle narici, le inebria, le colonizza e lì rimane per abitare il giardino della memoria? Lui, l’odore che si fa profumo, è la merenda della tua nonna del cuore. Quella che ripara, che asciuga le lacrime, che consola dopo un brutto voto o un inaspettato abbandono….

Tinder aggiunge la voce “vaccinazione fatta”

Per amarsi ci vuole coraggio ma non incoscienza. L’amore fa mancare l’aria e accelera il battito cardiaco, obnubila i sensi ma non la ragione, e non vuole il Covid. Amarsi, oggi, al tempo della pandemia ammanetta a una responsabilità in più: non contagiare e non contagiarsi. Così, su Tinder, la più nota delle piattaforme per…

Campanella o scappatella?

Suona il telefono. Si illumina, lampeggia. Trema, fa tremare. Disturba, distoglie la nostra attenzione da quello che stiamo facendo o pensando o tentando di fare e di pensare. Ci regala il dono (o danno) dell’ubiquità: siamo qua e altrove, contemporaneamente. Emette suoni che ricordano le campanelle: un suono diverso in funzione della notifica che riportano….

Pane, amor proprio e terapia

Fare il pane è un rituale lento e amorevole. Prevede pazienza, capacità d’attesa, una buona dose di manualità e bravura, e uno sguardo verso il futuro: in attesa che lieviti. Una mia dolcissima paziente, grazie ad un abbraccio diagnostico di tanti professionisti, ha scoperto di non poter più mangiare alcuni alimenti, che da cibi per…

Parole da indossare

Tremate, tremate, le lettere son tornate. E se invece di chattare ti scrivo? Ho voglia di lasciare il segno, quello grafico che cambia in funzione dell’umore e della pressione della penna sul foglio. Della penna, del foglio e di quello che voglio esprimere, incidere a fuoco, far arrivare a chi mi legge. E poi l’odore…

Dentro questo corpo mi taglio

Dentro questo corpo, gli adolescenti soprattutto, e soprattutto oggi, stanno male. Stanno male senza il fuori, con troppo dentro. Un dentro che in funzione dell’età urla per essere ascoltato, rassettato, canalizzato altrove. Sono invasi e angosciati da loro stessi. Sono stremati da chilometri di chat senza tirare fuori il naso da casa e dal cellulare,…

Il vaccino ti fa sexy

Da quando mi sono vaccinata, e come promesso ho dato traccia fotografica e pudica della mia scelta, ho iniziato a guardare le foto di chi si è postato, vaccinato, in tutta la sua nudità! Non c’è nulla di più sexy, rassicurante e invitante di chi si vaccina. Il sottotesto dice: “Io sono sano, non contagio…

Parole d’amore

Un affettuoso cordoglio alle parole d’amore. A quelle intense e uniche. D’altri tempi. Il linguaggio dell’amore cambia con noi, si adatta alle chat e alla pandemia: si svuota di fronzoli e orpelli, si impoverisce e anche impigrisce. Dalle frasi profonde e filosofiche agli aforismi copiati e incollati su foto più o meno ad effetto. Poi…

La rabbia del narcisista: tra mutismo e tempesta

“Gli amori sbagliati sono gli amori che non finiscono”, lo diceva Ozpetek, il mio regista del cuore. E lo confermo io quando cerco di riparare i cuori delle mie pazienti che rimangono a indossare i panni di Penelope per un tempo infinito. Ci sono gli amori giusti che arrivano nel momento sbagliato; e gli amori…

Menu
error: Il contenuto è protetto