Riflessioni sull’amore

Valeria randone - Psicologo, sessuologo clinicoNuova sezione  del sito, meno scientifica e più colloquiale, chiamata “Riflessioni sull’Amore”, ma in realtà trattasi di riflessioni sulla vita in generale.

La vita di tutti noi.

Se vi fa piacere, potete scrivere le vostre opinioni in calce all’articolo, unitamente alle vostre emozioni e, se avete qualche dubbio o necessita, potete richiedere una breve consulenza.

Spero sia di vostro gradimento.

Era ubriaca

“Mia figlia vi ha raccontato dei fatti non veri, era sotto l’effetto di sostanza alcoliche e quindi non era in grado di capire quanto accaduto”. Con queste parole, recatosi dai carabinieri, un padre (ebbene sì, un padre) ha difeso in maniera non comprensibile i violentatori della figlia. Avviene in Sicilia, nella mia terra, e io…

Tra partire e restare

Fare convivere nella stessa vita il bisogno di partire e di restare è faticoso, se non impossibile. Quando vai in vacanza senti la mancanza della casa, quando sei in casa della vacanza. Quando sei lì vorresti essere qui, e quando sei qui lì. Quando sei stanco e tenti di dormire un po’ di più, c’è…

Per chi galleggia

Ogni tanto bisogna credere, e vivere a pieni polmoni, oltre la paura. Ma in tanti rimangono attoniti e galleggianti, mentre il mondo va avanti, anche senza di loro: i paurosi. Poveri loro che seguono le rotte senza deragliare. Mossi dall’illusoria sensazione di poter seguire le traiettorie altrui, perché comode: di chi cammina a fianco, dei…

Il virologo

Figura funesta di cui non avevamo mai sentito parlare prima di adesso, pur lavorando in sordina (o in laboratorio) per proteggerci da tutti i microbi del mondo, ha colonizzato ogni scenario, fantasia, incubo. Personalmente inizio a non sopportarla più. Parlano di numeri, del tutto scorporati dalle persone, di sciagure, di catastrofi imminenti e postume. Ignorano…

La spacciatrice di badanti

Le mie due zie, Maria e Lia (nomi di realtà), sono due donne anziane, senza mariti e senza figli. Sono sempre state donne d’altri tempi, dedite alla cura e alla famiglia; molto dignitose e autonome, lavoratrici indefese e operose nel profondo. Hanno deciso di vivere da sola nella loro grande casa genitoriale piena di ricordi…

Nella morsa della paura e nell’abbraccio della riparazione

Vi racconto una storia, che il cuore lo strazia e lo ripara. La storia di Francesco e Filomena. Francesco e Filomena (nomi di fantasia, ma vicini di casa di una mia paziente) hanno rispettivamente ottantacinque e novant’anni. E sono marito e moglie da sessanta. Vivono uno di quei matrimoni in via d’estinzione, d’altri tempi; longevi…

Le gabbie vuote

Alcuni legami sono una bella e inutile gabbia vuota. Sono dei legami senza legami, senza catene e senza contenuti, che legano esattamente come quelli con i contenuti. Nascono con i migliori auspici: attrazione e motivazione, desiderio e condivisione, progetto e rispetto, erotismo e altruismo; e invece si scagliano contro il primo pericolo, inciampo o fatica….

Abuso o sopruso? Il video di Beppe Grillo

Non conosco il figlio di Beppe Grillo e me ne guardo bene dall’esprimere giudizi morali o clinici scorporati dal paziente, ma in questi giorni ho letto articoli e commenti perfettamente inutili e vuoti, che invece di spiegare l’aberrante fenomeno lo commentano e basta. Vorrei spostare l’attenzione, per un attimo, dall’inquietante video di Beppe Grillo che…

Odiarsi un po’ e il cambiamento

Insulti, bullismo, revenge porn, manipolazioni e aggressioni. Stupri e falsi verdetti, attenuanti della pena, raptus omicida inesistente. Invidia che corrode e gelosia che fa assoldare killer nel dark web per eliminare fidanzate scomode. Gli odiatori della rete, una nuova emergente professione. Fatica zero, risultati ottimi e diffamatori. Poi abbiamo i ladri: coloro che copiano e…

Il venditore ambulante di ricordi

Quando ero bambina venivo rapita dal vociare dei venditori ambulanti. Ognuno con il proprio lessico colorito e colorato vendeva qualcosa. Chi osannava le proprie mele, chi gli stracci per casa, chi i cappelli per il mare, chi il proprio pesce appena pescato. Le mie nonne si muovevano con destrezza tra le bancarelle del pesce e…

Menu
error: Il contenuto è protetto