Lo lascio o lo sposo?

Gentile Dottoressa,
approfitto di questo spazio per cercare di ricevere qualche chiarimento. Ho trent’anni e sono fidanzata da quindici.
Ero una bambina, sono cresciuta con lui e lo amo tanto. Non vivo senza di lui. Adesso ho voglia di avere una casa, una famiglia e dei figli, ma il mio fidanzato vuole continuare a vivere in casa, con la madre che adora. Che faccio: lo lascio?
Mara

Cara Mara,
è proprio vero che era una bambina, e da quello che mi ha scritto anche lui lo era. Gli aut aut sono sempre orfani di sentimento, non portano mai a scelte ponderate e garbate. Non si può scegliere di sposare l’uomo che ama soltanto perché sono trascorsi tanti anni e lei si sente incastrata in una situazione che non evolve. O pensare di lasciarlo sempre per lo stesso motivo. Sarebbe interessante conoscere di più della vostra coppia: sessualità, dimensione adulta, sogni nel cassetto. E anche le vostre storie personali: perché lei vuole scappare via di casa e lui invece vuole rimanere.
La saluto con affetto, con l’augurio di averla fatta riflettere, almeno un po’.

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube. Chi ha una questione di cuore da rivolvete può scrivere qui.

Altre storie che potrebbero piacerti

Pace dei sensi, che si fa?

Buonasera dottoressa, mi riallaccio al tema da Lei trattato “se può esistere l’Amore senza sesso” e Le chiedo se a uno dei due della coppia viene a mancare l’aspetto sessuale…
Leggi la storia
error: Il contenuto è protetto