Emma ha sette anni e ospita un tumore al cervello, inoperabile e drammaticamente irreversibile.
Ha una passione che le scalda il cuore: i cani. La bambina è stata operata e ogni giorno deve sopportare l’insidia e lo strazio delle cure. L’unico momento di benessere durante il quale si alleviano le sue pene è quando vede un cane, così, la piccola ha chiesto l’aiuto a tutti i cani del mondo. L’ospedale è stato inondato di foto di cuccioli e di parole di conforto ed empatia, come se fossero i cani a scrivere per lei.
Il mio piccolo Artù, ha inviato il suo contributo.
Cara Emma,
mi chino Artù, e visto che sono il più intelligente dei due, ti scrivo anche a nome di Eva, la mia coinquilina.
Lei è pigra e diversamente giovane, ma ha un cuore grande anche lei.
Di certo non più grande del mio, forse, più pesante del mio.
Ti parlo un po’ di me, cercando di farti distrarre da te.
Sono un piccolo chihuahua, e nonostante si dicano delle cose brutte sul mio conto – cane da borsetta, inutile, modaiolo, topo, ecc – io ho un cuore grande.
Amo profondamente chi mi ama e mantengo le distanze di sicurezza dagli estranei, non perché sono piccolo, ma perché sento tutto.
Si, cara Emma, sono sensibile proprio come te. Comprendo chi mi vuole bene e chi no. Chi mi rispetta, mi accudisce e chi non mi sopporta. E visto che io da cane posso permettermi di essere coerente, non scodinzolo invano, ma regalo le mie feste a chi mi ama.
Adesso, per esempio, ti farei una gran festa, una coccola cronica, la farò con il pensiero, spero che ti arrivi.
Mi sono molto commosso nel leggere la tua storia, anche perché mi tocca davvero da vicino.
Mio nonno, nonno Mario, ha avuto la tua stessa malattia ed Eva e io gli facevamo compagnia.
Eva russava e io ero di certo ero più simpatico. Ma questa è un’altra storia.
So cosa stai provando, cara piccola mia – certo detto da me fa ridere, ma sento di volerti già molto bene – resisti!
Non mollare! Lotta con tutte le tue forze, come quando io rubo un biscotto e devo difenderlo dalla mia mamma.
Tutti i cani del mondo facciamo il tifo per te! Io spargo la voce in zona, sono certo che qualche altro amico ti scriverà.
Con tutto il mio grande cuore.
Il tuo nuovo amico Artù.

Fonte: La Zampa- La Stampa