I trapezisti sentimentali. L’amore e l’imbroglio

Il trapezista sentimentale è una specie umana in continua evoluzione ed espansione.
La sua vita è intensa e compulsiva.
Lavora in sordina, e non si riposa nemmeno il settimo giorno, così, aiutato dai social e dalle app ha il dono dell’ubiquità.
Lo troviamo in ogni dove, in più cuori e corpi, anche nello stesso momento.
Il trapezista sentimentale volteggia magicamente verso il cielo, senza considerare minimamente la possibilità di schiantarsi sul suolo.
Si diverte, emoziona e si emoziona.
Ondeggia, volteggia, passa da una sponda affettiva all’altra.
Così, soltanto quando intravede all’orizzonte un nuovo appiglio, prende bene la mira e lascia il precedente per aggrapparsi al successivo, un po’ come fanno le scimmie nella giungla quando passano da un ramo all’altro.
Il trapezista nella vita ed in amore, è una persona molto pericolosa ma facilmente riconoscibile.
È un narciso, falsamente disponibile. Manipola, incanta, ottiene e divora, distruggendo quando non può più trarre energia ed utilità dal precedente appiglio.
È un maestro del corteggiamento senza contatto fisico della rete, ovviamente a prova di rischi e di scelte.
Ha bisogno di dosi sempre maggiori di successo che l’agorà virtuale del web gli regala.
In realtà, il nostro simpatico acrobata, é un analfabeta dei sentimenti, che il tempo, prima o poi, smaschera.
P. S: Un esempio concreto di trapezista è il classico uomo sposato che non lascia la moglie, l’amante e nel frattempo oscilla tra una nuova preda ed un’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
error: Il contenuto è protetto