Iniziamo dalla fine: quando un amore finisce, e tutto crolla.
Il patto d’amore viene reciso, e con lui la promessa del per sempre.
Fra l’inizio di un amore e l’abbandono, la giusta distanza è la relazione.
Quel luogo intimo e affascinante da abitare e da arredare, da proteggere e da infiammare, con la cura e la dedizione di chi spera che duri per sempre.
Il per sempre è una chimera d’amore. Tanto romantica quanto vana. Una fantasia rassicurante che consente di abbandonare gli ormeggi per iniziare una navigazione condivisa. Che ci consegna a un sentimento tanto anelato quanto destabilizzante, tanto bramato quanto eluso. Sentimento prima o poi ci chiederà di pagare il conto.
Il per sempre, però, va rinegoziato ogni giorno, con le nuove acquisizioni emotive e del vivere di chi sceglie di amare davvero.
Non è un dogma. Un assunto di base. Una promessa. È un impegno costante e costantemente mutabile affinché le emozioni non si atrofizzino e deperiscano per inedia.
La relazione è quel luogo dove si addomesticano i dolori e si nutrono i sensi. Dove si trasloca per sentirsi meno soli, ma al contempo si difende la propria solitudine. Dove due identità non diventano due metà, e la loro forza può spostare le montagne, regalare vita e mettere al mondo una vita. Dove la paura non fa paura, dove l’intimità odora di buono e di progetto.
La relazione è quel luogo magico dove nascono le emozioni: quelle che durano e che curano.

Vuoi chiedermi qualcosa?

La tua privacy è al sicuro!
Il messaggio arriverà direttamente a me e risponderò io in persona.