Scissione tra ideali e sentimento

Può capitare a tutti, almeno una volta nella vita. Un violento, un nullafacente, un caprone, una persona mediocre fa breccia per oscuri motivi nel cuore di un’altra – uomo o donna che sia – del tutto diversa da lui o da lei.
Uomini fatui, traditori seriali, manipolatori o serial lover. Donne diaboliche, narcisiste o anaffettive. E viceversa. Persone baciate dalla fortuna scelgono e si fanno scegliere da compagni di vita e di lenzuola perbene, profondi, saggi, equilibrati. Brillano di luce non propria. Migliorano (apparentemente). Compensano le loro defezioni personologiche o caratteriali. Si nutrono di energia psichica altrui: amori che saccheggiano e che proseguono indefessi e indisturbati sulla strada dell’asimmetria dell’intelletto e del cuore.
Il partner letale, in fondo al suo cuore, sa di essere tale e non se ne cura anzi se ne vanta; l’altro, solitamente, è ingraro e scinde pericolosamente gli ideali dall’affettività. Vive in un altrove dove il desiderio fa a pugni con l’esame di realtà, e niente e nessuno può instillargli il dubbio della scelta effettuata e perpetrata, pena la sua espulsione dalla sua vita.
Il coniuge fragile è diviso a metà: da un lato l’intelligenza e i valori, dall’altro il sentimento e la fragilità.
Alcuni rinsaviscono e si salvano, altri non ce la fanno e soccombono (talvolta perdendo addirittura la vita), altri ancora non si vogliono salvare, affezionandosi ai sintomi e ai loro carnefici.
Sposano esistenze faticose e zoppicanti all’insegna del compromesso affettivo per paura della solitudine e dell’abbandono. Indossano la sofferenza, la fanno propria. Resistono, cambiano, si annientano noncuranti del danno subito.
La cerniera della sintonia e sincronia tra ideali e amore tutela da spifferi pericolosi e gelidi e da esistenze tiepide e avare di sentimento.
Un inciampo amoroso può capitare nella vita, ma due o tre denunciano quote di esagerato e malcelato masochismo del cuore. Da curare non da coltivare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
error: Il contenuto è protetto