Ti amo, ti prendo e ti porto via

/Ti amo, ti prendo e ti porto via

Quando amiamo non ci poniamo tante domande, amiamo e basta.
Quando, invece, l’amore diventa portatore sano di sofferenza – più di sfinimento che di nutrimento -,quelle domande che erano li sotto soglia, urlano a squarciagola per essere ascoltate e inchiodano al muro della verità.
Non tutti gli amori sono sani, e amare è ben altra cosa dall’amore.
L’amore succede e basta, all’improvviso.
Vieni travolto e stravolto da un’emozione che, quando va bene, diventa un sentimento e sopravvive all’usura del tempo.
Per amare, invece, ci vuole tempo e impegno, non puoi semplicemente piantare il seme del nuovo sentimento, devi accudirlo.
Con costanza, dedizione e cura.
Un nuovo amore è un fiore ben piantato su una montagna, la sua, nutrito dal suo terreno, dal suo concime, e dai suoi affetti.
Profuma, segue il sole e brilla di luce propria, per questo ammalia e seduce.
Uno degli errori che più frequentemente caratterizza la dimensione amorosa, è il bisogno – figlio della paura – di cambiare il partner, di sradicarlo dal suo mondo e dalle sue fondamenta per tenere a bada la paura dell’abbandono.
Il mio giardiniere mi ha insegnato, più del mio analista, che un fiore non si strappa mai, non si recide, non si trasferisce in un altro terreno se non durante il periodo giusto dell’anno.
Morirebbe.
I legami asfittici, possessivi e manipolativi fanno terra bruciata attorno al loro oggetto del desiderio, sradicano tutto senza rispetto e senza affetto, con l’unico scopo di traferire la donna amata da un luogo che per lei è vita a un altrove che è sacrificio, olocausto, possesso, con l’unico obiettivo di metterla in un vaso, solo per averla accanto.
Quando si ama, si rispetta – le origini e gli spazi altrui -, si entra in punta di piedi, si scalo ogni giorno la montagna non la si assedia, i fiori vanno innaffiati, respirati a pieni polmoni non sradicati.
L’amore rimane un lusso affettivo, un vero giardino segreto, da accudire con maestria e dedizione.

By |2018-10-05T12:05:17+00:005 ottobre, 2018|

Scrivi un commento

error: Content is protected !!