Gli amori affamati, tra eccesso e vuoto

La fame d’amore è quel buco allo stomaco che non si sazia in alcun modo.
È la email che latita nell’etere e che strazia le viscere. È whatsapp senza notifiche, e senz’anima.
È una notte senza girono, l’inverno senza estate. È lo sguardo invisibile di chi ami, di chi guardi e da cui non vieni guardato.
È la mano che non accarezza, e quella che punisce. È il silenzio al posto delle parole, e l’abitudine al posto delle emozioni.
È l’attacco di fame notturno quando le emozioni affiorano e si fanno strada dall’inconscio alla coscienza disturbando il sonno.
È il cibo dolce, molle, salato, regressivo, consolatorio e vano che non nutre.
È una sigaretta che tira l’altra e che fa compagnia con il finto calore e la sua gestualità.
È la compulsione da shopping che non serve e che intasa gli armadi già intasati.
È l’amore sbagliato che segue e che precede un altro amore sbagliato.
È quel tarlo che ammanetta all’accondiscendenza e alla paura, alle briciole di presenza e ai macigni di assenza. Agli amanti e alle anime in affitto. Agli stalker e agli incantatori di serpenti. Ai narcisisti e ai pifferai magici.
È l’infanzia che fa male; è la vita che scorre e non ripara. La fame d’amore è tutto e niente.
È l’eccesso e la mancanza.
È il vuoto e al tempo stesso l’eccesso.
Di fame d’amore si può morire, ma si può anche guarire, come è successo ad Adele, la protagonista di “Ex/forse ex. Amori affamati”. Il mio ultimo libro.

2 Commenti. Nuovo commento

  • È la mia situazione da più di un anno.
    È la dipendenza da una donna bellissima, complessa, sposata e contraddittoria.
    È il non saper riconciliare le ambivalenze del cuore, è il volerla a tutti i costi, anche sapendo di farsi male.
    È il sentirsi sempre ‘fregati’, sempre mendicanti di quelle rassicurazioni che non bastano mai.
    È il volerne uscire, è la terapia che lentamente e dolorosamente aiuta a rialzarsi. Ma quando la luce?

    Rispondi
  • Valeria Randone
    12 Marzo 2021 21:02

    Buonasera,
    la luce dipende da quanto buio ha addosso e da quante riserve e strategie adattive.
    Ne parli con chi ha il piacere di averla in cura, ha più elementi di me.
    Questo mio libro potrebbe aiutarla

    https://www.valeriarandone.it/libri/ex-forse-ex-gli-amori-affamati/

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
error: Il contenuto è protetto