Lettera a un cuore chiuso per lavori di restauro

Ho immaginato di scrivere una lettera aperta che ognuno di noi potrebbe scrivere al proprio cuore stanco e addolorato.

Caro cuore mio,
i lavori sono in corso e tu sembri essere meno sgretolato, più riparato.
Abbiamo dovuto chiudere i battenti alla vita, prendere una pausa dalle emozioni, riposarci.
Questa volta è stata dura, avevamo imboccato una strada sdrucciolevole fatta di impulsi impetuosi e di paure. Di angosce notturne e di fame incontrollabile.
Le soste si erano smarrite del tutto, e la fretta e la bulimia del vivere aveva occupato tutte le stanze delle nostre vite. Perché tu, caro cuore mio, vivi in me ma a volte penso che tu sia estraneo da me. Hai una tua vita propria. Non mi chiedi mai il permesso di battere per chi non dovresti, di accelerare o decelerare, di fare e farmi così tanto male. Non dialoghi con la mia mente – la mia fidata e unica amica, colei che non combina guai -, sei anarchico e irrequieto. E a volte ti strapperei dal petto.
Così, caro cuore mio, ti metto in pausa. In pausa dagli amori sbagliati, dagli sbagli per amore, dalle lacrime e dagli abbandoni.
Ti metto in pausa delle abbuffate notturne e dalle notti infinite. Ti proteggo da te stesso: dalle email che non dovresti farmi scrivere e nemmeno inviare, dalla gelosia retrospettiva e dai torcicolli emotivi e sessuali, dagli spionaggi informatici, dalla paura. E ti proteggo anche dalla felicità.
Perché sai, lei è pericolosa perché ti rende bisognosa. Se ti abitui ad essere felice quando non lo sei ti manca. Così meglio appenderti al chiodo per un po’, come le scarpette di danza di quando ero bambina.
Nel frattempo inizio i lavori di restauro con l’aiuto di un architetto che aggiusta cuori. Sono certa che dopo sarai più scintillante e forse più clemente.

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube.
Chi ha una questione di cuore da raccontarmi e gradirebbe una risposta può scrivere qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
error: Il contenuto è protetto