Ho fatto il vaccino, posso assumere il viagra?

Durante questi mesi estivi ho ricevuto tante email con richieste di aiuto e di chiarificazione. La paura del vaccino ha slatentizzato confessioni che forse in un altro momento non sarebbero mai venute a galla.
Giuseppe (nome di fantasia) scrive: “ho fatto il vaccino, posso assumere il viagra?”
Giuseppe non mi dice nient’altro di lui, non si racconta, non mi dice qual è la sua età, il motivo per il quale assume il farmaco, da quanto tempo lo assume, chi lo segue e soprattutto con quale diagnosi andro-sessuologica. La sua ansia più grande è data dalla possibile sospensione del farmaco, quindi, un po’ si racconta.
Federico (nome di fantasia) mi scrive: “ho diciotto anni assumo il viagra da quando ne avevo sedici, adesso mi serve il Green Pass per allenarmi, ci sono rischi per la mia salute?”
Anche in questo caso, Federico senza dirmi molto mi dice tanto di sé.
La sua ansia più grande è relativa alla possibile sospensione del viagra non agli eventuali rischi vaccino-correlati.
Scagli la prima pietra chi non ha assunto un farmaco pro-erettivo di nascosto al partner – occasionale o longevo -, talvolta per reali motivi di salute, altre volte come ansiolitico o per fare bella figura sotto le lenzuola.
Negli ultimi anni l’utilizzo dei farmaci per il deficit erettivo è aumentato in maniera esponenziale così come le richieste d’aiuto, purtroppo però esiste un sottobosco di uomini che si affida al dr. Google e che acquista i farmaci in totale autogestione terapeutica; con gli ovvi rischi connessi, uno dei quali è la dipendenza psicologica dalla molecola magica e una totale assuefazione sino a non poterne più fare a meno.
Il farmaco, il viagra in questo caso ma è un discorso estendibile a tutti i suoi cugini di primo grado, non va assunto per uso ricreativo, per trasformare i timidi in audaci, gli ansiosi in maratoneti del sesso, l’amore in una performance ginnica o circense, ma come tutte le terapie segue (e non precede) una diagnosi clinica scrupolosa, meticolosa e ben fatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
error: Il contenuto è protetto