In amore vince chi resta. Chi non permuta frettolosamente il vecchio (partner) per il nuovo. Chi investe. Chi si mette in gioco e non punta il dito sull’altro. Chi ripara.
In amore vincono i coraggiosi, gli onesti, gli audaci, i temerari, i puri di cuore.
Vince chi ha il coraggio di andare via quando è già via da tempo, e invece di recitare la solita banalità da scusa ridondante “scusa, caro, ho mal di testa” si assume le responsabilità delle sue scelte. Vince chi non recita alibi da infelicità coniugale: pessime scuse a basso grado di scientificità (ho mal di testa, non ho niente, ho sonno, non ho dormito bene, ho bisogno dei miei spazi, il cellulare non prende, Whatsapp ha fatto un aggiornamento, sono in riunione, ti amo ma non ti scelgo, domani glielo dico, e così via).
In amore non dovrebbero mai esserci vincitori e vinti, ma scelte che seguono l’ascolto e il cuore. Scelte coraggiose e anche dolorose; gli infingardi del cuore dovrebbero abitare altrove.
Non dovrebbero mai esserci maltrattamenti, delitti, quel dopo che cancella il prima. Non dovrebbe mai sopraggiungere quel retrogusto amaro che ti obbliga a mettere in discussione tutto, anche te stessa.
L’amore dovrebbe essere abitato da chi ha voglia di occuparsene, con cura, costanza, impegno, come se fosse una casa condivisa da edificare e manutenzionare.
In amore non dovrebbe esserci posto per chi ama – o pensa di amare – soltanto l’amore senza l’altro, il flirt ininterrotto, disimpegnato, per chi ama l’erotismo fatto di pixel e non di sensi, per chi vive in un matrimonio perpetuo e perpetuamente tradisce.
Quindi, ricapitolando: in amore non vince chi fugge ma chi resta.
Pazienza, ci ritroveremo orfani del più in voga cliché sentimentale, perché nelle terre sconosciute e tempestose dell’amore, rimanere e avere cura è più faticoso che emozionarsi altrove.

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube.
Chi ha una questione di cuore da raccontarmi e gradirebbe una risposta può scrivere qui.

2 Commenti. Nuovo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

error: Il contenuto è protetto