Psicologia

Home/Psicologia

Il cuore appeso al chiodo, la fine di un amore

Di |2020-06-06T10:04:22+02:0014 Novembre, 2018|Categorie: Psicologia|

Quando finisce un amore si appende il cuore al chiodo, esattamente come le scarpette di danza come quando eravamo piccole. Si aspetta, si spera, si investe a intermittenza, e si rimane inermi e inerti ad aspettare. La mappa del cuore è complessa, non basta un semaforo, uno stop o una rotonda per portarci in salvo,

Finché c’è lite c’è speranza

Di |2020-05-10T13:20:23+02:0015 Ottobre, 2018|Categorie: Psicologia|

A un certo punto la coppia smette di parlare. Talvolta succede. I flirt dei primi tempi, associati all’intensità della comunicazione, si diluiscono sino a sfiorare il baratro del silenzio. La compulsione verbale che caratterizza gli amori nascenti - quando i partner attuano strategie per dire poco, di meno, alternando ascolto a comunicazione, per far crescere

L’accordo prematrimoniale, adesso anche in Italia

Di |2020-06-16T21:03:53+02:009 Ottobre, 2018|Categorie: Psicologia|

Ti sposo a patto che... L'accordo prematrimoniale, l’amore e le sue regole La legge apre la strada agliaccordi prematrimoniali, e la psiche dovrebbe seguire a ruota. Mettere nero su bianco in anticipo e da innamorati, la futura, possibile gestione delle beghe matrimoniali, tutela la coppia dalla probabilità di sbranarsi dopo. L'accordo prematrimoniale, da una prima,

Gennaio, Settembre e lunedì. Date a rischio di decisioni estreme

Di |2020-05-10T13:21:54+02:0024 Settembre, 2018|Categorie: Psicologia|

Non tutti i giorni della settimana sono uguali, così come non lo sono i mesi. Alcuni sono a rischio di crollo emotivo e di decisioni estreme postume. Gennaio, settembre e i lunedì, sono date avare di progettualità. Date simboliche, imperniate di rischi e di bilanci. C’è chi lascia i mariti, i fidanzati o gli amanti

Agosto, il mese più freddo dell’anno

Di |2019-08-01T08:30:12+02:0024 Luglio, 2018|Categorie: Psicologia|

Ad agosto tutto cambia. Ed è proprio vero che non ci sono più le mezze stagioni, nemmeno dell’anima. Il tanto agognato mese d’agosto, un mese di mezza via tra le fatiche della prima parte dell’anno, le ultime maratone lavorative e le acrobazie del quotidiano, è un mese che fa paura. Anzi, atterrisce. Agosto è il

La ferita dei non amati, il marchio della mancanza d’amore

Di |2020-05-22T07:20:48+02:0017 Giugno, 2018|Categorie: Psicologia|Tag: , |

“C’è sempre una certa follia nell’amore. Ma c’è anche sempre qualche ragione nella follia”. Friedrich Nietzsche Brave, buone, obbedienti, sottomesse. Molte donne hanno imparato precocemente sulla loro pelle che per essere amate davvero devono incarnare l’ideale della figlia perfetta, perché l’amore va meritato e barattato. Nulla di più falso. Una bambina che faticosamente diventa adulta

Fine di un amore, un lutto senza bara

Di |2020-04-08T17:37:08+02:004 Giugno, 2018|Categorie: Psicologia|Tag: , |

Quando siamo innamorati, anzi, quando amiamo, quando il sentimento provato diventa talmente profondo e stabile da superare le onde anomale della vita, ci sentiamo al sicuro. Nulla ci può accadere. Il nostro amato, esattamente come un paladino della giustizia, ci proteggerà sempre. O almeno così crediamo. Le ingiustizie, le cattiverie, gli sgambetti della vita verranno ammortizzati perché

Mamme che amano troppo

Di |2020-06-19T13:56:34+02:0030 Maggio, 2018|Categorie: Psicologia|

È raro ereditare una madre della giusta misura, anche perché il concetto di “giusta misura” è davvero soggettivo. Chi la vorrebbe presente, accuditiva ed empatica, chi alla giusta distanza da sé, chi il più assente possibile. Chi avrebbe voglia di avere una guida, un faro nella nebbia dell’adolescenza, chi, invece, vorrebbe fare tutto da solo,

Matrimoni di comodo: dall’opportunità al compromesso

Di |2020-05-10T11:44:42+02:0015 Maggio, 2018|Categorie: Psicologia|

Sappiamo bene che amare, amare a lungo, e beneficiare di un amore longevo e autentico, è davvero impegnativo e utopistico. Sappiamo anche che le mareggiate matrimoniali superano di gran lunga la bonaccia della relazione. E sappiamo anche che, l’aggressività e le incomprensioni, prendono il posto del dialogo. Tradire, invece, emoziona, ringiovanisce e rappresenta il parco