Sette anni di silenzio del sensi

Da sette anni mio marito non vuole più avere rapporti sessuali con me. Da almeno tre non ci sfioriamo più e non ci baciamo neanche. Continuiamo a vivere insieme e a dormire nello stesso letto ma non so neanche io il perché.
Come ho fatto a resistere tutto questo tempo in assoluta astinenza? Avevo soltanto cinquant’anni anni quando i rapporti hanno cominciato a diradarsi. Ora ne ho cinquantanove, so che questa situazione sarà così per sempre.
Mi aiuti, per favore.

Cara Signora,
prima di dirle qualcosa di sensato, bisognerebbe sapere com’era la vostra sessualità e qualità della vita di coppia prima di questo lungo periodo di silenzio dei sensi.
Andava bene? c’erano delle disfunzioni sessuali sottostimate? litigavate? vi facevate gli sgambetti?
Quando mancano le parole e l’ascolto, poi, solitamente, vengono a mancare anche i baci.
La rassegnazione non porta mai grandi cose, se non un totale immobilismo e la deriva della coppia.
Valuti di richiedere una consulenza a un sessuologo clinico e di analizzare le cause – incluse quelle ormonali e organiche – che possano avere causato tutto ciò.
A diagnosi chiara si stabilità come potervi aiutare. Se ha bisogno di me chiami pure e se non dovessi risponderLe la richiamo appena mi sarà possibile.
Un caro saluto.

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube.

Altre storie che potrebbero piacerti

Pace dei sensi, che si fa?

Buonasera dottoressa, mi riallaccio al tema da Lei trattato “se può esistere l’Amore senza sesso” e Le chiedo se a uno dei due della coppia viene a mancare l’aspetto sessuale…
Leggi la storia
error: Il contenuto è protetto