Errori e orrori di un amore malato

Chi combatte con i propri mostri non si accorge dei mostri altrui. Li ignora, non li sente o forse li sente troppo.
Chi ha subito un danno tende a intrufolarsi in amori malsani. In amori che non riparano e non si riparano ma che dispensano abbondanti dosi di sofferenza spacciati per cura.
Che graffiano il cuore, che strappano le viscere, che regalano notti insonni e spasmi di passione, ma che vengono seguiti da brividi di terrore. Ci sono alcuni errori ed orrori che le persone affamate d’amore fanno, che non riconoscono e che perpetuano nel tempo, pur soffrendo molto.
1 – Accontentasi.
Capita spesso che gli affamati d’amore non si conoscano sino in fondo, perché temono di non piacersi e di non meritare l’amore tanto agognato. Così in assenza di una conoscenza dei propri bisogni emotivi più profondi, il rischio più grande è di accontentarsi di quello che passa.
2 – Amare più il partner di sé stessi.
Chi non è stato amato o è stato amato poco e male tende a barattare l’amore con la perfezione, con la sottomissione, con l’abnegazione; sino a mettere il partner sul piedistallo a scapito di un funzionale equilibrio e armonia di coppia. Il rischio più grande è quello di consegnare lo scettro del comando al partner e di mantenere in vita legami pericolosamente sperequati.
3 – Negare l’evidenza e la realtà.
Chi è affamato d’amore ed è stato (ed è) deprivato di tutto, alle prime gentilezze confonde un amore per un calesse, sino a sprofondare in uno stato obnubilato di coscienza e di negazione della realtà soprattutto se scomoda.
Non distingue la gelosia dal delirio di gelosia, un maltrattamento da un’attenzione, la mancanza di cura dall’amore. Passa sopra un primo tradimento – e che sarà mai, può capitare! – un secondo, e anche un terzo.
Quando amici, parenti, clinici cercano di analizzare la realtà, il risultato è sempre lo stesso: la protezione a spada tratta dell’amore tossico.
Povero cuore, ingannato così tristemente e per di più consapevole di esserlo. Gli sconquassi emotivi non si curano con altri sconquassi emotivi, ma con tanto altro.
Nel mare magnum delle menzogne del cuore, le bufere emotive diventano tornadi e spazzano via ogni speranza di felicità.
L’amore è uno e uno solo, e non fa male. Ma prima di incontrarlo e vederlo, ed evitare di essere attratti dall’uomo sbagliato al momento giusto, bisogna imparare ad amarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
error: Il contenuto è protetto