La coppia longeva è una coppia adulta?

“Vivono insieme da decenni eppure sono così immaturi. Sono marito e moglie da tanti anni e nonostante ciò si fanno gli sgambetti, sembrano degli estranei. Dichiarano di amarsi ma non si rispettano. Sembrano uniti ma traballano. Fanno tutto insieme, sin troppo, ma più che risolti sembrano dipendenti”.
Questi e altri paradossi raccontano i legami che anche se non decollano rimangono legami, ma zoppi.
In realtà, una coppia longeva non sempre è una coppia adulta. Una coppia adulta, invece, è candidata a diventare una coppia longeva.
C’è una grande differenza tra quantità e qualità di tempo che si trascorre insieme a un partner, così come c’è una grande differenza sui motivi profondi che muovono le fila della monogamia e delle scelte del cuore.
E c’è una grande differenza tra una coppia longeva e una coppia adulta.
La prima è caratterizzata da due partner che si sono scelti per misteriosi motivi – a volte per colpa o grazie alle loro rispettive fragilità -, si sono piaciuti, hanno fatto coppia e in un modo o in un altro, in maniera spesso inconsapevole, sono andati avanti per anni.
Talvolta non sono né felici né tristi, sono immobili, galleggiano, non litigano, alternano mutismi al coito della riparazione, altre volte sono degli infingardi del cuore.
Così, anche se incarnano lo stereotipo della coppia longeva non rappresentano una coppia adulta.
La coppia adulta, la mia preferita, è una coppia formata da due persone psichicamente adulte. Da due individui differenziati e risolti – non significa che siano immuni da sofferenze, da infelicità o crisi personali e di coppia, ma che abbiano gli strumenti per attraversarli e risolverli -, meravigliosamente in cammino.
La psiche segue delle logiche apparentemente illogiche, così capita di confondere la stabilità del cuore con la sua tomba e i desideri con le paure.
Come scriveva magistralmente Adamo Phillips in Monogamia: “nel migliore dei casi la monogamia è il desiderio di trovare qualcuno con cui morire; nel peggiore è una terapia contro il terrore di essere vivi. Le due varianti vengono facilmente confuse”.
La monogamia come scelta e non come frutto della paura rende la coppia longeva una coppia adulta.

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube.
Chi ha una questione di cuore da raccontarmi e gradirebbe una risposta può scrivere qui.

2 Commenti. Nuovo commento

  • Complimenti Valeria: personalmente non mi iscrivevo ad una mailing-list per ricevere newsletter da anni.

    Interventi sintetici e chiari, (credo) anche per chi non parla lo psicologichese.

    A presto, buona giornata!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

error: Il contenuto è protetto