OnlyFans: gli esibizionisti incontrano i guardoni

Ricordate il pudore? la seduzione? il vedo non vedo? Su OnlyFans non c’è alcun pudore. Non esiste la seduzione e tantomeno il vedo non vedo. C’è il vedo, chiedo, ottengo, e ovviamente pago.
Ricordate la datata prostituzione? Quel mercanteggiare tra cliente ed escort, tra immaginario erotico e la sua attuazione, dove uno paga e l’altro si concede? fatto di intrigo, di contratto e di carne? Su OnlyFans non esiste più nemmeno quello.
Una piattaforma per esibizionisti e guardoni. Per ottenere facili guadagni. Per ocheggiare o far finta di amoreggiare online, in video o in foto, da soli o in coppia.
Per incatenare ancor di più a quella manetta chiamata autoerotismo assistito, senza nemmeno il piacere della desueta e trasgressiva prostituzione.
Su OnlyFans l’iscrizione è gratuita ma per sbirciare devi pagare, e più paghi più sbirci. Per i guardoni affezionati ci sono le tariffe dedicate: tariffe speciali, sconti e anche abbonamenti alle loro fantasie o perversioni preferite.
Quindi, niente corpo a corpo, niente fiato a fiato, niente piacere condiviso – andava bene anche la recita da parte di lei dietro lauta remunerazione e il piacere vero di lui -, niente incontri, vige la politica del voyeurismo dilagante. Il tutto rigorosamente dietro e dentro uno schermo piatto.
Ricapitolando: dimenticatevi la gradualità amorosa, l’intrigo erotico, la condivisone dell’immaginario – quella magia e alchimia che abita la sessualità di secondo livello che capita a chi si riconosce e si sceglie -, il sapiosexual, lo slow-sex e tutta la vasta gamma che caratterizza la polisensorialità erotica. Mettete la mano al portafogli e il gioco è fatto: un creatore di contenuti li creerà per voi. Solo per voi.
Contenti voi? Contenti tutti.

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube.
Chi ha una questione di cuore da raccontarmi e gradirebbe una risposta può scrivere qui.

4 Commenti. Nuovo commento

  • Ciao Valeria, volevo ringraziarla per gli argomenti e i contenuti che tratta e come li tratta. Spero di non perdermi i suoi articoli in futuro. Apprezzo la sua analisi, seria, netta, pulita. Sono pienamente d’accordo con quello da lei indicato. Per ora non posso che ringraziarla in attesa di nuovi suoi articoli. Buona serata.
    Salvo

    Rispondi
  • Lei è bravissima e bellissima, ma per avere grande successo di questi tempi bisogna concedere un po’ più immagine del proprio corpo.
    La seguo sempre,lei lo merita.

    Rispondi
    • Valeria Randone
      7 Maggio 2022 17:31

      La ringrazio per i complimenti.
      Bisognerebbe ridefinire il concetto di successo. Se per successo si intende i follower, la televisione spazzatura dove tutti urlano e non dicono assolutamente nulla, le meteore sculettanti senza contenuti, non penso si tratti di successo.
      Se si riferisce a contenitori belli senza contenuto mostrati come se fossero contenuti, per me non si tratta di successo.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

error: Il contenuto è protetto