Articoli

Home/Articoli

Amore digitale: dal dating online all’incontro amoroso

Di |2020-04-10T10:26:16+02:0031 Marzo, 2015|Categorie: Articoli|

La ricerca dell'anima gemella ha cambiato veste adattandosi ai tempi dell'etere. Il dating online sembra essere, soprattutto oggi, una nuova strategica modalità per trovare l'anima gemella, comodamente seduti sul divano di casa. Il corteggiamento e la scoperta lenta e seduttiva del mondo dell'altro hanno lasciato il posto a siti di incontri. Un volta iscritti diventa necessario

Madri assassine e depresse: l’alibi o diagnosi scorrette

Di |2020-06-17T16:02:03+02:0016 Marzo, 2015|Categorie: Articoli|

La figura della madre rimane è alla ribalta. Impazza in televisione, colonizza i media, i giornali: oscilla tra sciagure e tragedie correlate al ruolo di genitrice. Dall'assassinio di Cogne ad altri casi di cronaca, i media sdoganano immagini di madri assassine, disturbate e disturbanti. Bambini accoltellati nel sonno mentre, innocentemente, sono tra le braccia di

L’amore che uccide, divorziare senza perdere la vita è un diritto

Di |2020-04-10T16:14:11+02:009 Marzo, 2015|Categorie: Articoli|

  Le separazioni e i divorzi, si sa, portano con loro dolore, angoscia, e a quanto pare morte. Il recentissimo rapporto statistico dell’Eures dimostra ancora una volta che proprio i rapporti familiari producono annualmente "tragedie domestiche". Muoiono più donne a seguito di "amori malati" che per incidenti stradali. L'Avvocato Gian Ettore Gassani, presidente nazionale dell’Associazione

Viagra, donne e bugie

Di |2019-01-31T15:44:15+01:002 Marzo, 2015|Categorie: Articoli|

La Pfizer, la casa farmaceutica del Viagra, ha messo le donne al centro della sua ultima campagna pubblicitaria. Gli spot, della durata di un minuto, lanciati sul mercato americano giorni addietro e giunti in Italia in questi giorni, hanno un arduo obiettivo, cioè quello di recuperare le perdite che hanno interessato il prodotto da quando

Sesso mercenario: dalle case chiuse alle zone rosse per la prostituzione

Di |2019-02-01T16:13:38+01:0023 Febbraio, 2015|Categorie: Articoli|

Dopo lo scandalo delle baby-squillo, un’ulteriore triste scoperta tinge di rosso le pagine dei giornali. E’ stato recentemente trovato, nella capitale, un appartamento, nel quale vivevano una decina di ragazzine in attesa di possibili clienti. Le ragazzine venivano prelevate per consumare i loro rapporti in macchina durante le ore notturne e diurne. Gli inquirenti stanno

Il supermercato dell’amore: adottiamo un fidanzato

Di |2020-04-10T16:23:53+02:0017 Ottobre, 2013|Categorie: Articoli|Tag: |

Dopo essere stati incentivati ad adottare un cane, un lupo, una balena, un bambino a distanza ed un albero... la nuova tendenza/necessità del momento, invita ad adottare addirittura un "fidanzato".
Già diffuso in Francia, arriva in Italia il primo portale che permette alle donne di scegliere l’uomo ideale e di "metterlo nel carrello".
Il sito Adottaunragazzo.it, arriva in soccorso delle donne single o forse "sole", garantendo loro massima professionalità e riservatezza, permettendo così di ‘acquistare’ un fidanzato pur rimanendo comodamente sedute davanti al loro computer.
Eros e chat, amore e fisicità, virtuale e reale ed altre nuove combinazioni tra "web ed affettività”, hanno oggi stravolto il mondo dei sentimenti e dei legami, ma per gli "acquisti amorosi online", forse, non eravamo ancora pronti.

Il tempo ideale di un rapporto sessuale: dai tre a tredici minuti

Di |2020-05-10T11:41:50+02:0017 Ottobre, 2013|Categorie: Articoli|

“Il sesso non prospera nella monotonia. Senza sentimento, invenzioni, stati d'animo non ci sono sorprese a letto”. Anaïs Nin Una ricerca riportata dal Journal Sexual Medicine, in maniera assolutamente statistica, ci fornisce alcuni dati relativi alla durata ottimale di un rapporto sessuale. Un rapporto sessuale dovrebbe durare infatti dai 3 ai 13 minuti. Quando il

Dal preliminare del sesso orale all’esplorazione dell’intimità

Di |2020-06-01T14:26:24+02:0017 Ottobre, 2013|Categorie: Articoli|

Questo articolo nasce dall'esigenza di fornire una chiave interpretativa al preliminare del sesso orale, tanto chiacchierato e spesso demonizzato.
Ricevo tante richieste di consulenza contenenti disagio, sconforto e spesso disgusto associato alle possibili richieste da parte del partner, di mettere in scena il preliminare del sesso orale.
Donne infastidite ed uomini disgustati, sono frequentemente i protagonisti di questo marcato evitamento.
Vorrei partire da lontano per spiegare la nascita del sesso orale e mi rifarò in parte, alla teoria di Freud del "perverso polimorfo" e delle fasi dello sviluppo sessuale del bambino.
Freud definiva con "questa definizione", il bambino che ancora non regolamentato dalla censura e dalla morale genitoriale, esplorava tutte le vie del piacere corporeo.

Festa della donna: la figura della donna non gode oggi di buona salute

Di |2020-05-10T12:15:31+02:0017 Ottobre, 2013|Categorie: Articoli|

Nell'immaginario collettivo, sembra quasi che il binomio “donna bella e pensante”, fosse dalla difficile coabitazione e, che l'immagine della donna debba quasi sempre far rima con maternità, accudimento o con una dimensione di estrema seduttività.

I media tendono a sdoganare un' immagine di femminilità sempre correlata ad una fisicità prorompente, seduttiva, procace, burrosa, anche se scarsamente pensante.

Le donne che solitamente vediamo in tv o che vengono "adoperate" come immagine per alcuni spot pubblicitari, sono sempre donne con una determinata fisicità ed immagine correlata.

Adolescenti, istruzioni per l’uso: in commercio una app anti-ansia

Di |2019-01-31T15:04:15+01:0017 Ottobre, 2013|Categorie: Articoli|

L'adolescenza è quell'età in cui i ragazzi non sanno se continuare a picchiare le ragazze o cominciare a baciarle.

GENE WILDER

 

Una mamma disperata dalle continue "sparizioni" dei suoi figli addolcenti, ha dato vita alla sperimentazione di una app con un obiettivo molto coraggioso:  bloccare il cellulare dei figli nel caso in cui decidessero di non rispondere alle telefonate dei genitori.
Sharon, una mamma americana, ha sviluppato un’ applicazione dal nome "Ignore no more" - che tradotta In italiano- significa per l' appunto: «Non mi ignori più».
L’idea è semplice, se i figli non rispondono alle telefonate e agli sms dei genitori, il cellulare si blocca, diventando praticamente inutilizzabile.
Le uniche chiamate in uscita concesse sono al numero di emergenza americano, il 911, oppure a mamma e papà.