Articoli

/Articoli

Foto hot, ma solo per pochi minuti. Amore online e amore offline

By |2019-02-02T22:56:21+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|Tags: |

Siamo passati da “cogito ergo sum” di cartesiana memoria a “esisto solo se online”, frase che rappresenta al meglio i tempi odierni. La vita online si sta prepotentemente sostituendo a quella reale, diventando palcoscenico e  contenitore di attività lavorative e consulenze, ascolto e condivisione, corteggiamento e amore. Gli adolescenti vivono i loro amori mediante l’etere

Donna decapitata: amore e violenza, non è proprio un buon connubio

By |2019-02-01T17:25:57+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

La violenza sulle donne non accenna a diminuire: donne recentemente decapitate, altre mutilate, sfregiate con acidi e con le più svariate ed efferate aggressioni.
L'ultimo evento, decisamente drammatico, vede come protagonisti un uomo, Federico Leonelli ed una ignara domestica ucraina, Oksana Martseniuk.
L'uomo voleva fare a pezzi il corpo della sua vittima e disfarsene.
La conferma arriva dall'autopsia della donna, effettuata al policlinico Tor Vergata, da cui emerge che la donna è stata decapitata "dopo" la morte.
Secondo quanto si è appreso, il killer aveva già pronte delle buste dell'immondizia per nascondere il cadavere.

I figli del femminicidio: vittime e orfani

By |2019-02-03T17:47:49+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

Il femminicidio è in crescente aumento e continua a mietere vittime tra le donne; questo rende necessaria una riflessione sui “figli” del femminicidio e cioè “i bambini”, protagonisti passivi e silenti di un delitto terribile.

I protagonisti di questi delitti sono tre: lo stalker, la donna uccisa ed i loro figli.

Le cronache non ne parlano, perché spesso si tratta di minorenni pertanto la stampa focalizza la sua attenzione sulla donna uccisa e sul suo carnefice, trascurando quindi, la stretta associazione tra “donna e madre”.
I bambini subiscono passivamente dinamiche di possesso, uccisioni, solitudine e molto spesso dopo la tragedia si ritrovano senza la propria mamma e senza il proprio padre, la prima uccisa ed il secondo  in carcere a scontare la pena, come se questa potesse rendere giustizia ad un torto o potesse riempire un vuoto oramai incolmabile.

Il tempo ideale di un rapporto sessuale: dai tre a tredici minuti

By |2019-02-03T15:13:13+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

“Il sesso non prospera nella monotonia. 
Senza sentimento, invenzioni, stati d'animo non ci sono sorprese a letto”. Anaïs Nin Una ricerca riportata dal Journal Sexual Medicine, in maniera assolutamente statistica, ci fornisce alcuni dati relativi alla durata ottimale di un rapporto sessuale. Un rapporto sessuale dovrebbe durare infatti dai 3 ai 13 minuti. Quando il

Uomini “conservatori”, fate attenzione agli stimoli sessuali

By |2019-01-31T18:19:14+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

L'unico modo per liberarsi da una tentazione è "cederle", così dice un famoso aforisma di Oscar Wilde.
A confermare la bontà di questa massima, "si fa per dire", ci pensa uno studio pubblicato sulla rivista British Journal of Health Psychology che analizza in modo sistematico, la possibile correlazione tra gli uomini “sessualmente conservatori” e la loro facilità nel cedere alle "tentazioni".
Sembra piuttosto paradossale, ma lo studio ha chiaramente evidenziato che sono proprio gli uomini “sessualmente conservatori” a mettersi nei guai, per due distinti motivi: propensione al tradimento di natura sessuale e scarsa attenzione alla prevenzione delle malattie (MST).

Dal preliminare del sesso orale, all’esplorazione dell’intimità

By |2019-02-03T19:18:53+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

Questo articolo nasce dall'esigenza di fornire una chiave interpretativa al preliminare del sesso orale, tanto chiacchierato e spesso demonizzato.
Ricevo tante richieste di consulenza contenenti disagio, sconforto e spesso disgusto associato alle possibili richieste da parte del partner, di mettere in scena il preliminare del sesso orale.
Donne infastidite ed uomini disgustati, sono frequentemente i protagonisti di questo marcato evitamento.
Vorrei partire da lontano per spiegare la nascita del sesso orale e mi rifarò in parte, alla teoria di Freud del "perverso polimorfo" e delle fasi dello sviluppo sessuale del bambino.
Freud definiva con "questa definizione", il bambino che ancora non regolamentato dalla censura e dalla morale genitoriale, esplorava tutte le vie del piacere corporeo.

Se lui stira, niente sesso

By |2019-02-01T17:08:33+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

Dall’uomo con la clava di atavica memoria, siamo passati alle “coppie a doppia carriera”, con una paritetica ripartizione di ruoli e di fatiche domestiche.
Donne acrobate che oscillano tra casa, lavoro e figli da accudire, sono sempre più richiedenti e meno accondiscendenti, così il partner odierno tende ad assecondare le richieste di “mutuo soccorso” della donna.
Sembra però che l’estrema “uguaglianza” tenda però  a compromettere il desiderio sessuale.

Adolescenti, istruzioni per l’uso: in commercio una app anti-ansia

By |2019-01-31T15:04:15+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

L'adolescenza è quell'età in cui i ragazzi non sanno se continuare a picchiare le ragazze o cominciare a baciarle.

GENE WILDER

 

Una mamma disperata dalle continue "sparizioni" dei suoi figli addolcenti, ha dato vita alla sperimentazione di una app con un obiettivo molto coraggioso:  bloccare il cellulare dei figli nel caso in cui decidessero di non rispondere alle telefonate dei genitori.
Sharon, una mamma americana, ha sviluppato un’ applicazione dal nome "Ignore no more" - che tradotta In italiano- significa per l' appunto: «Non mi ignori più».
L’idea è semplice, se i figli non rispondono alle telefonate e agli sms dei genitori, il cellulare si blocca, diventando praticamente inutilizzabile.
Le uniche chiamate in uscita concesse sono al numero di emergenza americano, il 911, oppure a mamma e papà.

La donna frigida esiste ancora. Qualche perplessità

By |2019-02-03T12:28:49+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

Oggi, in ambito sessuologico, vengono ancora adoperate parecchie terminologie invalidanti, soprattutto per chi le subisce, oltre che affatto veritiere sul piano scientifico.
Il termine frigidità deriva dal latino “frigiditasfrigidus”, che rimanda ad un concetto di "freddezza sessuale"; questa sgradevole etichetta diagnostica, dava la dimensione dell’assenza di calore della donna, sia dal punto di vista fisico, che psicologico e relazionale.
La “frigidità” e la “ninfomania”, continuano ad essere attribuite socialmente ad alcune donne con particolari caratteristiche psico/sessuali, ma in realtà sono categorie diagnostiche veramente dubbie e poco chiare.

Vegetariani dell’amore: amore senza corpo

By |2019-01-31T17:19:18+02:0017 Ottobre, 2013|Categories: Articoli|

L’erotismo cambia veste e dal “tutto e subito”, siamo passati all’astinenza sessuale, forzata e voluta.
Vengono chiamati “vegetariani dell’amore, perché rinunciano all’eros ed alla sessualità, a favore dell’empatia mentale ed emozionale, enfatizzando una nuova modalità di vivere in coppia.
In Italia, patria dei latin lover e della vita gaudente e goliardica, sono ben 2.600 i “redenti sessuali”, la maggior parte di loro appartengono alla comunity Aven, luogo simbolico di incontri asessuati.
Il 28/29 giugno, per promuovere il loro nuovo credo sessuale, questi nuovi adepti, si raduneranno a Toronto per il “word pride”, per celebrare e soprattutto far conoscere al mondo il loro stile di vita.

error: Content is protected !!