Crisi personale o di coppia?

Sono mamma di figli adolescenti e moglie. Tutto è diventato pesante. I ragazzi che cambiano velocemente, le mille richieste a cui seguono i mille dubbi su cosa sia giusto fare e cosa no. 
Un matrimonio lungo con un uomo che ti faceva stare bene e che ora trovi terribilmente pesante.
Un rapporto complicato fatto di alti e bassi e di poco dialogo vero. Io ho sempre cercato in primis complicità emotiva lui per niente, solo sessuale. Dopo un suo tradimento scoperto per caso mi è passato qualsiasi interesse al riguardo. Ho pensato valesse la pena salvare un rapporto ventennale ma vado avanti male tra continue mie crisi personali.

Cara Signora,
leggendo la sua email ho visualizzato le tappe di una famiglia in cammino che nel suo viaggio ha smarrito la coppia. Accade spesso che le stagioni della vita di una famiglia – il passaggio da due a tre, i figli che nascono, che crescono, che vanno via di casa e che ritornano, i silenzi, le parole dure, i tradimenti, la menopausa, e tanto altro – entrino in conflitto con l’armonia di una coppia.
Nel suo caso, ma lo preda con le pinze perché non ho il piacere di conoscerla, mi sembra di capire che una sua crisi personale sia diventata di coppia e una di coppia sia diventata personale.
Quale delle due sia venuta prima e quale dopo, da qui, non è facile e nemmeno utile capirlo.
Quello che le suggerisco caldamente è una consulenza con un professionista del cuore.
Un caro saluto

Chi ha piacere di ricevere i miei scritti e video in e-mail, può iscriversi in maniera gratuita alla mia newsletter settimanale e al mio canale YouTube.
Chi ha una questione di cuore da raccontarmi e gradirebbe una risposta può scrivere qui.

Altre storie che potrebbero piacerti

Non sento più niente

L’ultimo rapporto sessuale è avvenuto quasi un anno e mezzo fa. Convivo da circa quindici anni con un uomo che conosco da giovanissima, ho due figli. 
Nel corso degli anni…
Leggi la storia
error: Il contenuto è protetto