Riflessioni sull’amore

valeria randone psicologo sessuologo clinico

Nuova sezione  del sito, meno scientifica e più colloquiale, chiamata “Riflessioni sull’Amore”, ma in realtà trattasi di riflessioni sulla vita in generale.

La vita di tutti noi.

Se vi fa piacere, potete scrivere le vostre opinioni in calce all’articolo, unitamente alle vostre emozioni e, se avete qualche dubbio o necessita, potete richiedere una breve consulenza.

Spero sia di vostro gradimento.

In evidenza

Le mie riflessioni

Orbiting e ghosting. Il nuovo bon ton delle relazioni online

Visualizza e non risponde, ma dissemina cuori e like. Al peggio non c’è fine, l’orbiting diventa l’evoluzione del ghosting. O l’involuzione delle relazioni a due. Gli adolescenti, e non solo, non rispondono ai messaggi, visualizzano senza far sì che si veda che visualizzano – una sorta di visualizzazione imboscata – ma interagiscono con la persona…

 I ricordi non portano a cena

Quando un amore muore il dopo è drammaticamente difficile. C’è chi innaffia i ricordi, chi utilizza il tanto abusato quanto vano chiodo scaccia chiodo, chi viene colto da paralisi emotiva transitoria, e chi si rimette in cammino. La mappa del cuore è complessa. Non prevede rotte lineari, strade alternative alla sofferenza, o stop al dolore….

La Stampa parla d’amore. Parlami d’amore

La Stampa parla d’amore. Parlare d’amore, oggi, sembra essere assolutamente desueto e molto meno interessante del parlare di tradimenti, di gossip, di catastrofi. In realtà, in questo mondo c’è tanto bisogno d’amore. Di buoni sentimenti, del coinvolgimento che scalda il cuore, dell’amore che muove le montagne e che, a fatica, cerca di venir fuori dall’armadio…

L’amore di una mamma

Una delle cose che amo fare è guardarla mentre dorme con il suo labbro superiore meravigliosamente imbronciato. Quando era appena nata e adesso che è adolescente. Serena, luminosa, assorta nel suo misterioso mondo interno, nel quale, forse, ci sono anche io come mamma. Guardarla crescere è un regalo della vita. Un privilegio. Un’emozione. Un amore…

Il metro invisibile dell’anima e la giusta distanza

Mi sono sempre chiesta se occuparsi di qualcuno fosse la stessa cosa di preoccuparsene. Se amare significasse colonizzare. E se lo spazio fosse la stessa cosa del vuoto (di questo però ne parlerò la prossima volta!). E mi sono risposta di no. Stare alla giusta distanza dal mondo dell’altro è tra le cose più complesse…

Il buco nel cuore e il punto in tangenziale

C’è un punto in tangenziale con uno spicchio di cielo, che si affaccia fragorosamente tra un palazzo e un albero. Ogni mattina, quando passo da lì, mi intrufolo con tutte le mie forze in quel punto, rallento e lo guardo. Così, il punto, diventa un appuntamento tra te e me. Mi sono convinta, e per…

Sweet November

Novembre è un mese uggioso, austero, dal fascino inconsueto. È un mese abitato dai ricordi chi non c’è più nelle nostre vite, dalle assenze che diventano presenze. È il mese delle foglie rosse che svolazzano sui marciapiedi, delle zucche e del cambiamento, dei primi freddi e degli abbracci che scaldano. È un mese che non…

Quando si confonde l’amore con il dolore

Fanno rima, ma non hanno niente in comune. Almeno così dovrebbe essere. Nonostante ciò, ci sono molte persone che in assenza di dolore, di struggimento e pathos credono che non si tratti di amore, ma di una sorta di quieto vivere dello stare in coppia. Così, cambiano meta e rotta, vanno verso la mareggiata e,…

Il corteggiamento, questo sconosciuto

Messaggi espliciti o messaggi subliminali. Foto di nudo o di semi nudo. Vedo e non vedo. E invece? Sorriso sfacciato, foto ammiccanti, foto sexy o addirittura hard, lingua di fuori e dito in bocca. Il tutto con fare presumibilmente seduttivo. Questo sembra essere il modus operandi del corteggiamento odierno. Il datato corteggiamento, la capacità d’attesa,…

Desirée stuprata e uccisa. Cosa possiamo fare per salvare i nostri figli?

Desirée Mariottini, a soli 16 anni, muore nel peggiore dei modi possibili: drogata e violentata dal branco. Sono stati indagati tre uomini, due senegalesi e un nigeriano, si cerca il quarto. Guardarli negli occhi e punirli con la carcerazione non riporterà in vita la ragazzina, e non placherà le ansie di noi genitori. Da mamma…

error: Il contenuto è protetto