Blog di psicologia e sessuologia

Home/Blog di psicologia e sessuologia/

Il mito della maternità, essere madri oggi

Di |2020-05-10T12:16:53+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Articoli|

Madri si nasce o si  diventa?
Il bambino nato, incarna il bambino fantasmatico, desiderato, immaginato, già rappresentato nella fantasia?
Diventare madri è frutto di un istinto innato biologicamente determinato o di un’imitazione ed  apprendimento del copione familiare?
Il mito della maternità è legato al cromosoma d’appartenenza o si possono avere innate capacità adattive ed accuditive oltre il sesso biologico?
Essere madri oggi, è forse più complesso di ieri.
Le madri di oggi, sono madri acrobate tra casa, figli, lavoro, coppia e bisogni personali, sono madri che sentono l’“obbligatorietà alla perfezione”, contro media che sdoganano madri disturbate, inquiete ed inquietanti che tendono ad estremizzare l’aspetto peggiore  del tema della maternità.

Conflitti femminili tra sessualità e alimentazione

Di |2019-02-03T19:43:41+01:008 Giugno, 2010|Categorie: Disfunzioni Sessuali Femminili|

Il mondo di oggi, in cui viviamo, propone ed impone un modello femminile di magrezza obbligatoria, come se l'unico modo possibile di essere attraenti e desiderabili, fosse  associato esclusivamente  alla taglia quaranta. La televisione, le riviste modaiole, lentamente, ma costantemente, hanno sdoganato un' immagine di donna magra, ossuta, legnosa, poco morbida o accogliente sul piano corporeo, che evoca fantasie di mal nutrizione, più che erotiche-sessuali, creando un'associazione mentale tra magrezza, bellezza e sessualità.
Esiste una correlazione tra oralità e sessualità?
In effetti si, sia sessualità che oralità oggi, sembrano abitare in una cornice temporale ed ambientale, fatta più di patologia che di piacere.

L’uomo nell’era del viagra, cialis e levitra

Di |2020-05-10T13:18:43+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Disfunzioni Sessuali Maschili|

Scagli la prima pietra chi non ha mai adoperato - o ha immaginato di farlo - un farmaco pro-erettivo. Chi lo ha assunto per necessità. Chi per amore. Chi per sentirsi onnipotente e potente. Chi ancora, per soddisfare un'amante giovane e sconosciuta. Chi, come afrodisiaco. E chi, per lenire la paura d'invecchiare. Vediamo come il

Aborto e sessualità, sindrome post abortiva

Di |2020-05-10T12:39:43+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Disfunzioni Sessuali Femminili|

"Nessuno stato è così simile alla pazzia da un lato, e al divino dall’altro, quanto l’essere incinta. La madre è raddoppiata, poi divisa a metà e mai più sarà intera". Erica Jong Che cos'è l'aborto L'aborto volontario, detto interruzione volontaria di gravidanza (IVG), rappresenta un’esperienza caratterizzata da una forte connotazione emozionale e morale. La donna

Vagina dentata, avversione o fobia sessuale?

Di |2020-05-10T13:18:55+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Articoli|

Vagina dentata, una definizione che atterrisce, che spaventa, che fa riflettere. Vagina dentata, un incubo da psicoanalisi, evoca fantasmi arcaici, potenti e prepotenti. Vagina dentata, una fantasia catastrofica, ansiogena, disastrosa. E ancora, vagina dentata, un nucleo fobico ben strutturato che impedisce ogni forma di rapporto intimo e penetrativo. Qualche riflessione sulla vagina dentata La sessualità

Desiderio sessuale compulsivo, il piacere che non basta mai

Di |2019-09-09T17:27:37+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Disfunzioni Sessuali Maschili|

Un’urgenza si impossessa di noi. Abbiamo bisogno di cibo, di massicce dosi di dolci o di alcool, nei casi più sfortunati di droghe. È impetuosa, non procrastinabile. Non accetta mediazioni o sconti. Quando appare all’orizzonte, occupa tutte le stanze della vita di chi si trova a fare la sua conoscenza. Stiamo parlando di compulsione. Un

Eiaculazione senza orgasmo: quel piacere senza piacere

Di |2020-03-31T16:32:21+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Disfunzioni Sessuali Maschili|Tag: , |

Quando tutto procede bene, sotto le lenzuola, nella coppia, e nella psiche, eiaculazione e orgasmo camminano a braccetto. L’uomo conclude il rapporto sessuale provando l’intensità dell’orgasmo, e al contempo, avviene l’eiaculazione.Talvolta, sembrerà strano ma è davvero così, orgasmo ed eiaculazione possono presentarsi in maniera disgiunta. Ma l’uomo non sempre e non subito, riconosce la presenza

Esorcismi sessuali per talami sopiti e annoiati

Di |2020-05-10T13:13:19+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Articoli|

Durante la mia pratica clinica quotidiana, mi capita frequentemente di custodire, grandi quote di dolore e sofferenza appartenenti a storie di vita molto complesse.
Molte coppie, si lamentano di astenia sessuale, di noia, di scarsa empatia sotto le lenzuola e di calo del desiderio sessuale.
La solitudine emozionale e l’assenza di comunicazione, sono caratteristiche ridondanti di una vita sessuale anemica e noiosa, spesso caratterizzata da una lunga lista di “alibi sessuali”.
A volte mi capita di trovare problematiche sessuologiche che si sostituiscono ad una mancanza di dialogo, il talamo diventa così il palcoscenico disfunzionale, dove mettere in scena dolore, inquietudine ed un pensionamento anticipato del desiderio sessuale.
Cosa fare in questi casi?

Utero vuoto: aspetti psico-sessuologici nella coppia infertile

Di |2020-05-10T12:24:07+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Infertilità|

Test di  gravidanza negativo. Mestruazioni ogni mese, dannatamente puntuali. Crisi esistenziale, angoscia, matrimonio in crisi. E, tanta rabbia. Che fare quando un figlio non arriva? Come aiutare corpo e anima, psiche e coppia, a diventare genitori, a elaborare la drammatica esperienza dell'infertilità? L’esperienza dell’infertilità presenta molti risvolti psicologici, sociali e sessuali, che possono danneggiare fortemente la

Fecondazione eterologa: il fantasma del terzo

Di |2020-05-10T12:22:02+02:008 Giugno, 2010|Categorie: Infertilità|

L’età della prima gravidanza si è molto spostata in avanti dal punto di vista temporale, cosi, spesso, il corpo tradisce quell’originario progetto mentale che accompagna nel percorso per diventare genitori. Qualche riflessione Single o soli, felici o tristi, coniugati o separati, omosessuali o eterosessuali, giovani o anziani. Tutti vorrebbero un figlio, e nel minor